Salute: l’obesità accorcia la vita

Essere in sovrappeso aumenta le probabilità di morte prematura. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Essere obesi

Salute - Essere in sovrappeso aumenta il rischio di morte prematura, ed a suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della University of Southern California, i quali hanno esaminato ben 239 studi e dati relativi a 10,6 milioni di persone. Lo studio, pubblicato su The Lancet, ha preso in esame i partecipanti che non avevano mai fumato, non hanno mai avuto alcuna malattia cronica ed erano ancora in vita cinque anni dopo l'inizio della ricerca. In totale, sono decedute 385,879 morti nell’ambito degli studi esaminati, ed il sovrappeso e l'obesità sono stati fortemente collegati al maggior rischio di malattia coronarica, ictus e morte per malattia respiratoria, oltre che a un rischio moderatamente maggiore di morte per cancro.

Anche essere sottopeso è stato associato a un rischio di mortalità sostanzialmente più elevato per cause come malattie respiratorie, malattia coronarica, ictus e cancro.

In breve, esattamente come avviene con il fumo, i problemi di salute associati all’essere sottopeso, sovrappeso e obesi sono sostanziali e significativi, ma fortunatamente, potenzialmente prevenibili.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail