Cancro all'esofago: i rischi aumentano bevendo bevande troppo calde

Se si bevono bevande troppo calde, aumenterebbe il rischio di contrarre il cancro all'esofago.

Cuore caffeina

Bere bevande troppo calde potrebbe non far bene alla nostra salute. A parte il rischio aumentato di scottature a carico della lingua e della mucosa della bocca, sono anche altri i rischi e i pericoli ai quali potremmo andare incontro. A lanciare l'allarme è l'Organizzazione Mondiale della Sanità, che spiega che la bevanda in se non comporta alcun rischio, ma tutto dipende dalla temperatura: aumenterebbe il rischio di cancro all'esofago.

La soglia termica che non dovremmo superare è quella dei 60 gradi: una temperatura molto alta, che però in alcuni paesi del mondo è la normalità, visto che ci sono bevande che sono preparate a circa 70 gradi. Non esiste ancora uno studio che effettua un collegamento diretto tra i casi di cancro all'esofago, l'ottava causa più comune di tumore al mondo, e il consumo di bevande eccessivamente calde.

Christopher Wild, direttore del Centro internazionale sulla ricerca sul cancro, spiega:

I risultati fanno pensare che il consumo di bevande molto calde sia una probabile causa di cancro all'esofago e che sia la temperatura a essere in causa, piuttosto che la bevanda stessa.

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail