Cuore, dormire cinque ore a notte altera i ritmi cardiaci

Dormire poco e male mettere a rischio la salute del nostro cuore: ecco che cosa è emerso da un nuovo studio.

Trapianti di cuore

Effetti negativi sul cuore se si riposa male. Dormire solo cinque ore a notte altera i ritmi del battito cardiaco. A sostenere questa tesi è un nuovo studio di Daniela Grimaldi della Northwestern university Feinberg School of medicine. La ricerca suona un campanello d'allarme in particolare per i lavoratori notturni.

Che cosa è emerso? La pressione sanguigna è rimasta stabile, ma il ritmo cardiaco si è innalzato in tutti i volontari. Nel gruppo costretto a dormire nelle ore diurne, i livelli di norepinefrina sono risultati più elevati, e la variabilità del battito cardiaco è scesa durante le ore di veglia. Il rischio maggiore è stato osservato durante la fase di sonno a 'onde lente', quando usualmente la pressione ed il ritmo cardiaco si abbassano e permettono la 'ricarica' del muscolo cardiaco. Il ritmo cardiaco, al contrario, è aumentato.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail