Principi attivi dei farmaci, quali sono i più comuni?

Quali sono le famiglie dei principi attivi dei farmaci più comuni e a che cosa servono?

tosse italiani

Ciò che rende un farmaco diverso dall’altro è il principio attivo. Sono numerosi e si possono categorizzare in alcune macro famiglie:


  • Antibiotici: per combattere infezioni batteriche e parassitosi
  • Antidolorifici: per togliere dolore
  • Antifungini: per curare infezioni da funghi
  • Antiparassitari: per curare infezioni da parassiti
  • Antipertensivi: per abbassare la pressione
  • Antistaminici: per la cura di allergie
  • Antivirali: per contrastare i virus
  • Antidiabetici: per la cura del diabete
  • Antinfiammatori: per la cura delle infiammazioni
  • Antineoplastici (Antitumorali)
  • Antitiroidei: per inibire l'attività della tiroide in caso di iperdiroidismo.
  • Diuretici: per favorire la diuresi, nel trattamento dell'ipertensione, di stati edematosi, nei casi di ipervolemia e per l’eliminazione di scorie o sostanze tossiche
  • Farmaci attivi sul sistema nervoso centrale
  • Farmaci Cardiovascolari
  • Farmaci dell'apparato gastrointestinale
  • Farmaci dell'apparato respiratorio
  • Farmaci per iperlipidemie
  • Fitoterapici: piante, funghi, licheni dalle proprietà terapeutiche
  • Miorilassanti per rilassare la muscolatura
  • Ormoni

Via | Humanitas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail