Bimba sorda riacquista l'udito grazie a un orecchio elettronico

Un orecchio elettronico ha permesso a una bambina di un anno di riacquistare l’udito completamente.

bimba-sorda.jpg

Una bimba di un anno ha riacquistato l’udito grazie a un orecchio elettronico artificiale. Si tratta di un "impianto cocleare bilaterale", effettuato all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. La piccola era affetta da ipoacusia profonda bilaterale ed è stata sottoposta a intervenuto chirurgico in occasione di un corso di esperti internazionali di chirurgia otologica, che periodicamente si tiene nella struttura complessa di Otorinolaringoiatria. Il professore Giampietro Ricci ha così commentato:

Eseguiamo 25 interventi all'anno analoghi a questo, la metà dei quali riguardano bambini affetti da ipoacusia grave. I risultati che si conseguono sono straordinari, grazie all'apporto di una squadra di specialisti, audiometristi e logopedisti e psicologi di grande esperienza e professionalità.

Ovviamente la diagnosi precoce, in questo tipo di intervento, è fondamentale. Le principali società internazionali che si occupano di sordità infantili raccomandano infatti la formulazione di una diagnosi entro i tre mesi di età, la eventuale protesi da applicare entro i 6 mesi e l'impianto cocleare entro i 12 mesi.

Via | Ansa

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO