Immunoterapia oncologica: cos'è e come aiuta a sconfiggere i tumori

Le terapie oncologiche tradizionali sono ora affiancate dall’immunoterapia, ma che cos’è e come funziona?

melanoma

L’immunoterapia oncologica è il futuro delle terapie contro il tumore. Il primo campo di sperimentazione è stato il melanoma, il cancro della pelle più aggressivo. Come funziona?Si utilizzano “farmaci immunologici”, che possono essere anche molto diversi tra loro, ma che condividono la capacità di attivare il sistema immunitario del paziente portatore di tumore, rendendolo in grado di riconoscere come estranee le cellule tumorali e, quindi, di distruggerle.

È un processo molto sofisticato. Questi farmaci hanno l’arduo compito di rieducare il sistema immunitario. I farmaci utilizzati di conseguenza agiscono direttamente contro bersagli molecolari (cellule tumorali). Oltre ai medicinali di nuova generazione, ci sono anche anticorpi terapeutici, ovvero anticorpi immunomodulanti, che attivano le difese antitumorali del paziente agendo direttamente su bersagli espressi non più dal tumore bensì dai nostri stessi linfociti (linfociti T).

Su quali tumori agisce? Come abbiamo detto il primo campo di sperimentazione è stato il melanoma cutaneo, ma ipoteticamente l’immunoterapia può essere applicata a qualunque tumore solido e del sangue. L’immunoterapia, che affianca le tradizionali terapia oncologiche, di solito non dà risultati immediati, perché non colpisce direttamente le cellule tumorali. Il beneficio quindi non deve essere valutato con gli standard della terapia oncologica.

Via | RaiNews; Ilsole24ore

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail