Le 6 cose da fare se il paracetamolo non fa effetto

Come bisogna comportarsi se la febbre non si abbassa con il paracetamolo? Ecco qualche consiglio per gestire il problema nel migliore dei modi.

Il paracetamolo è un farmaco antipiretico utilizzato per far scendere la temperatura, è anche un antidolorifico. Non sempre fa effetto. Come bisogna comportarsi quando non fa effetto? Prima di prendere qualsiasi altro farmaco con un principio attivo differente o contenente lo stesso conviene consultare un medico: purtroppo anche i medicinali che possono sembrare innocui in realtà potrebbero creare dei danni epatici.

Ricordiamo che il paracetamolo è considerato l’antipiretico di prima scelta per i bambini. Inoltre, la febbre alta non è una malattia, ma una reazione difensiva del corpo all'attacco di batteri o virus. È quindi da considerarsi un sintomo e per curare la patologia è meglio comprendere quale sia la causa che fa innalzare la temperatura.


  • Raffreddare il corpo immergendosi in acqua fredda-tiepida. Un bagno, soprattutto nei bambini, può essere molto utile.
  • Scoprirsi perché il fisico deve riuscire a termoregolarsi
  • Fare degli impacchi freschi nelle zone principali: fronte, nuca, caviglie, polsi e inguine.
  • Usate dell’alcol per fare gli impacchi.
  • In alcuni casi bisogna sostituire il paracetamolo con degli antinfiammatori veri e propri, come l’aspirina, l’ibuprofone, l’aulin e gli altri FANS (ovviamente sotto prescrizione medica).
  • Se la febbre continua a essere oltre a 39,5 è meglio chiedere l’intervento del medico.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO