Malattie cardiovascolari, la prevenzione deve passare anche dal marketing

Con strategie opportune è possibile favorire stili di vita migliori

malattie cardiovascolari prevenzione

Le malattie cardiovascolari rimangono la prima causa di morte in Europa e nel mondo. A svelarlo è il rapporto europeo dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico “Malattie cardiovascolari e diabete: strumenti per fornire cure migliori”, e anche se medicina e tecnologia hanno messo a disposizione strumenti per diagnosi e cure migliori, ne è atteso un aumento significativo, soprattutto fra i giovani.

Per questo gli esperti riportano l'attenzione sulla prevenzione.

Funziona davvero

assicura Lidia Rota Vender, presidente di ALT - Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari.

L’eliminazione dei fattori di rischio riduce la probabilità di eventi, salvando dalla trombosi almeno una persona su tre.

L'invito è ad agire anche tramite interventi di marketing che incentivino stili di vita intelligenti, indirizzando i consumatori verso cibi sani, aumentando il prezzo di cibi particolarmente pericolosi per la salute e imponendo una regolamentazione su scelte alimentari non sane.

Via | Comunicato stampa

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO