Cisti di Naboth, che cosa sono e come si curano

Le cisti cervicali sono quasi sempre formazioni benigne e le più comuni sono quelle di Naboth.

ginecologo

Le cisti di Naboth sono comuni cisti cervicali, ovvero neoformazioni benigne collocate sulla cervice uterina. Come mai si formano? La causa potrebbe essere la formazione di muco da parte delle ghiandole cervicali. La ghiandola interessata potrebbe essere ricoperta da nuovo tessuto in superficie che occlude l’uscita del muco, che a sua volta crea un rigonfiamento sulla superficie della cervice.

Secondo gli esperti, questi cisti si possono formare anche a seguito di un trauma cervicale o del parto. Sono numerose le donne che hanno questo disturbo senza saperlo, perché nella maggior parte dei casi è completamente asintomatico. Non danno problemi anche perché sono normalmente molto piccoli, da pochi mm a un massimo di 4 cm.

Quando vengono diagnosticate? Di norma attraverso la classica visita ginecologica e nella maggior parte non vengono trattati. È importante invece segnalare al medico eventuali sanguinamenti o dolori pelvici che possono indicare la presenza di infezioni o essere il sintomo di qualche altra patologia.

Per rimuoverle si possono utilizzare tecniche diverse, come il laser, la crioterapia, la cistocentesi, che consiste nello svuotamento del contenuto mucoso, e la diatermocoagulazione, una tecnica per l'asportazione di piccole porzioni di tessuto.

Via | Humanitas

Vota l'articolo:
3.70 su 5.00 basato su 10 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO