Eiaculazione precoce: esiste un farmaco efficace?

Le risposte medicinali all'eiaculazione precoce esistono, ma non sempre funzionano davvero: ecco come curare questo disturbo in maniera adeguata.

eiaculazione precoce

L'eiaculazione precoce è un disturbo che affligge molti uomini nel mondo -si calcola che ne sia colpito circa un uomo su tre- ed è determinato da cause sia fisiche sia psicologiche: si tratta di una difficoltà a ritardare l'eiaculazione che provoca l'emissione anticipata del liquido seminale dopo l'orgasmo in un rapporto sessuale.

Quello dell'eiaculazione precoce è un problema al quale fortunatamente ci sono diversi rimedi, sia medici sia naturali: per prima cosa vale la pena indagare sulle cause scatenanti, che possono essere blocchi psicologici anche importanti o disfunzioni fisiche che impediscono la corretta tenuta dell'erezione. Una volta appurate queste, sarà premura del paziente e del medico intervenire in modo da ripristinare la serenità sessuale del soggetto interessato.

Una delle grandi questioni che circolano attorno all'eiaculazione precoce e alle disfunzioni sessuali maschili è quella dell'esistenza di farmaci e medicinali che possono aiutare a combattere questo problema: esiste sì un farmaco contro l'eiaculazione precoce, ma non è detto che sia efficace per tutti proprio perché la sessualità è un elemento molto soggettivo, che cambia da persona a persona.

Alcuni medici possono prescrivere dei blandi antidepressivi in piccole dosi, perché tra gli effetti collaterali annoverano un effetto ritardante sull'orgasmo: ma essendo palliativi non indagano sulle reali cause dell'eiaculazione precoce, quindi tendono ad aiutare a curare solo la conseguenza. In più alcuni di questi possono provocare un calo del desiderio, rendendo la sessualità ancora più complicata.

Tra gli altri farmaci da utilizzare contro l'eiaculazione precoce ci sono anche creme anestetizzanti da applicare sulla punta del pene per ritardare l'orgasmo, a base di lidocaina e prilocaina, da applicare 15-20 minuti prima di iniziare il rapporto.

Non sono da meno i rimedi naturali come passiflora, tiglio e valeriana che sono dei rilassanti e dovrebbero contrastare il problema principale di ansia da prestazione, una delle principali cause dell'eiaculazione precoce: ma gli esperti concordano nel dire che le motivazioni psicologiche sono primarie in questo disturbo, quindi è bene sottoporsi ad una breve terapia di dialogo per chiarire al meglio il blocco alla base della disfuzione.

Via | Eiaculazione precoce
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 95 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO