Expo 2015, gli esperti ADI: contro l'olio di palma leggere le etichette

Il messaggio, lanciato ai ragazzi delle scuole, vale anche per gli adulti.

olio di palma expo 2015

A Expo 2015 si parla anche di olio di palma. A farlo sono gli specialisti dell’ADI - Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica che all'interno del progetto “Spazio Scuola” del Padiglione Italia incontreranno i ragazzi per un po' di sana educazione alimentare.

L’olio di palma pur essendo vegetale ha un contenuto di grassi saturi pari a quelli di un grasso animale come il burro, colpevoli della maggior parte dei problemi cardiovascolari

spiega Barbara Paolini, vicesegretario ADI.

Da studi condotti da ricercatori italiani è apparso chiaro come il palmitato, che è un grasso contenuto nell’olio di palma oltre che nel burro e nei formaggi, possa danneggiare il pancreas e quindi possa essere implicato nella genesi del diabete. E’ da tener presente tuttavia che se l’olio di palma fosse utilizzato allo stato naturale, non sarebbe dannoso come si ritiene, anzi ricco di vitamine e sostanze antiossidanti.

Attenzione, quindi, alle etichette: saperle leggere e comprendere

consente di fare scelte più sane e consapevoli dal punto di vista della qualità del prodotto e non solo dall’appetibilità.

Via | Adnkronos Nord Est
Foto | da Flickr di oneVillage Initiative

Vota l'articolo:
3.83 su 5.00 basato su 12 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO