I sintomi della retinite da CMV e il trattamento del Citomegalovirus

La retinite da CMV è una grave infezione agli occhi provocata da un virus. Scopriamo i sintomi e come curare questa malattia oculare


Le retinite da CMV (Citomegalovirus) è una grave infezione oculare che colpisce più facilmente soggetti immunodepressi (ad esempio malati di AIDS, o persone reduci da interventi chirurgici e trapianti) e che se non riconosciuta e curata può portare alla perdita completa e irreversibile della vista.

Il Citomegalovus che causa questa malattia degenerativa, è un agente patogeno facente parte della grande famiglia degli Herpes virus, che può restare dormiente nell'organismo senza provocare danni particolari quando il sistema immunitario è pienamente operativo, ma che nei bambini piccoli e negli adulti con basse difese (linfociti inferiori a 40, una condizione di estrema vulnerabilità a qualunque agente infettivo) può proliferare e danneggiare diversi organi del corpo tra cui gli occhi.

Retinite-CMV

Nel caso della retinite ad essere colpite sono le cellule deputate alla ricezione della luce che si trovano nella retina, la sottile membrana che si situa nella parte posteriore del bulbo oculare. Nell'occhio colpito dall'infezione si formano del focolai infetti bianchi accompagnati da emorragie che danneggiano la retina e quindi a lungo andare offuscano la vista fino a spegnerla del tutto.

I sintomi sono sfumati, non sempre, infatti, chi si ammala di retinite da CMV si accorge di aver e dei problemi agli occhi finché non è troppo tardi. In linea di massima, però, ci sono dei segnali di allarme che, soprattutto negli individui a rischio, devono portare subito ad un controllo oculistico approfondito. Tali sintomi sono:


  • Arrossamento oculare (iperemia)
  • Dolore oculare
  • Fotofobia (fastidio alla luce)
  • Comparsa di pulviscoli ("mosche")
  • Comparsa di improvvisi bagliori, spesso laterali
  • Punti ciechi
  • Riduzione dell'acutezza visiva
  • Perdita o riduzione della vista periferica

Questi disturbi, ne basta anche solo uno, vanno subito indagati per giungere alla diagnosi di retinite da CMV precocemente, perché con una terapia farmacologica immediata è possibile bloccare il progresso della malattia e quindi salvare la vista del paziente.

I farmaci indicati sono antivirali come Ganciclovir, Foscarnet o Cidofovir che si possono somministrare per via endovenosa o orale, oppure iniettandoli direttamente nell'occhio. L'effetto protettivo è in genere efficace e i farmaci sono ben tollerati.

Retinite da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/retinite.html


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO