Cos'è il binge drinking e quali sono i rischi per la salute

Il binge drinking è una pratica molto diffusa e anche molto pericolosa che consiste nell'assunzione di più bevande alcoliche in un lasso di tempo più o meno breve.

Il binge drinking, che in italiano significa "abbuffata alcolica", è una pratica purtroppo molto diffusa tra i giovani e anche molto pericolosa, che consiste nell'ubriacarsi nel minor tempo possibile e perdere il controllo in poco tempo, bevendo, in un lasso temporale a volte anche molto ridotto, diversi drink alcolici.

Il binge drinking, molto comune tra gli adolescenti e i giovani, in particolare di sesso maschile, ha diversi effetti negativi sul nostro corpo: sono stati evidenziati, infatti, possibili danni neurologici, cardiaci, ematici, gastrointestinali, senza dimenticare i rischi per la salute mentale. Rischi a breve o a lungo termine, se la pratica è ripetuta e non ha "limite".

Il binge drinking può portare ad avere problemi di memoria, problemi a controllare gli impulsi, mentre se la pratica viene eseguita in gravidanza ci sono rischi seri per il feto, oltre che per le donne in dolce attesa. Rischi e danni al sistema endocrino non sono poi da sottovalutare.

I rischi riguardano anche la perdita del controllo, che spesso porta i soggetti a essere protagonisti di incidenti stradali, comportamenti di tipo violento, tentativi di suicidio. Le persone più inclini a soffrirne sono quelle con un quadro famigliare non proprio felice: sono ragazzi che hanno problemi a casa, a scuola, che non sono integrati socialmente, che sono inclini ad atti di vandalismo e di violenza. Ma non dimentichiamo i fattori ereditari.

binge drinking

Via | Sociologia della salute

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO