Sentirsi giovani fa vivere di più?

Sentirsi più giovani rispetto alla propria età allunga la vita, e la conferma arriva dalla scienza!

Sentirsi giovani tiene alla larga la morte secondo quanto emerso da uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine, stando al quale le persone anziane o in età avanzata, che si sentono come se avessero tre o più anni di meno rispetto alla loro età cronologica, presentano un tasso di mortalità inferiore rispetto a quelle che invece sentono di avere uno o più anni in più rispetto alla loro età effettiva. Lo studio in questione è quello condotto dai membri della University College London, i quali hanno esaminato l’età auto-percepita da un campione di più di 6000 partecipanti, e la relazione che intercorre fra questa auto-percezione e il rischio di mortalità.

Gli autori hanno utilizzato i dati di uno studio sull'invecchiamento che includeva 6.489 individui, la cui età media cronologica era di 65,8 anni, ma la cui età media auto-percepita era di 56,8 anni. La maggior parte dei partecipanti (il 69,6% per l’esattezza) si sentiva 3 o più anni più giovane rispetto alla propria età, mentre il 25,6% si sentiva vicino alla propria età reale, ed infine un esiguo 4,8% si sentiva più vecchio di un anno o anche di più, rispetto alla propria età cronologica.

Durante il periodo di follow up durato 99 mesi, gli esperti hanno constatato che i tassi di mortalità erano del 14,3% per gli adulti che si sentivano più giovani, del 18,5% per quelli che sentivano di avere la propria età reale, e infine del 24,6% per i partecipanti che si sentivano più anziani rispetto alla loro età.

sentirsi giovani

In particolar modo, la relazione sarebbe apparsa in modo più evidente per quanto concerne la morte per cause cardiovascolari, mentre non sarebbe apparsa alcuna associazione tra l'età auto-percepita e la morte per cancro.

I meccanismi alla base di queste associazioni meritano ulteriori indagini. Le possibilità includono un’ampia serie di comportamenti che abbiamo misurato (ad esempio il mantenimento di un peso sano e il rispetto della consulenza medica), e una maggiore resistenza, la voglia di vivere in mezzo a coloro che si sentono più giovani della loro età.

spiegano gli autori della ricerca, che suggeriscono dunque di spronare le persone che si sentono più vecchie a riprendere in mano la propria vita con positività:

Gli individui che si sentono più vecchi rispetto alla loro età reale dovrebbero ricevere dei messaggi mirati sulla salute, messaggi che promuovono comportamenti e atteggiamenti positivi per la salute e verso l'invecchiamento.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Sciencedaily.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail