Samantha Cristoforetti: il rientro sulla Terra di AstroSamantha

Tutte le notizie, le foto e i video dalla spazio di AstroSamantha, ovvero Samantha Cristoforetti, la prima donna astronauta italiana a volare tra le stelle!

RUSSIA-US-ITALY-ISS-SPACE

Samantha Cristoforetti: il rientro sulla Terra di AstroSamantha in diretta

11 Giugno


Lo streaming ufficiale del rientro di Samantha Cristoforetti, via NASA.

samantha cristoforetti


16.16 Il sorriso di Samantha Cristoforetti chiude la nostra diretta del rientro della Soyuz.

16.15 Terry Virts col satellitare telefona alla Nasa di Houston, ma qualcosa si perde nel collegamento.

sam anton
16.12 A me fa ridere tantissimo Anton Shkaplarov svaccato come se stesse al bar, mentre Samantha Cristoforetti sta facendo esercizi alle gambe. L'astronauta russo parla già liberamente e senza troppi problemi, mentre gli altri due sembrano più provati.

16.10 Ed ecco anche Terry Virts, il comandante, estratto per ultimo. Gli astronauti passeranno qualche minuto sulle sedie speciali sulle quali sono stati assisi, prima di spostarsi in una tenda medica dove riceveranno le prime visite e accertamenti sanitari.

samantha
16.06 Seconda estrazione: la nostra Samantha! La vedo sbattutina però... Anche lei saluta, meno energica di Anton.

anton shkaplarov
16.02 Il primo ad essere estratto è Anton. Sembra un po' stordito. Lo aiutano a girarsi e lui saluta felice, poi lo portano a sedere su una sedia speciale per farlo riabituare alla gravità.

Schermata 2015-06-11 alle 15.57.31
15.58 Le telecamere vanno in soggettiva sull'apertura della Soyuz.

recupero sam anton terry
15.54 Nelle steppe kazake si vedono gli uomini assembrati davanti alla navicella per estrarre i tre cosmonauti: la navicella è atterrata nel modo giusto, quindi verranno estratti dalla cima.

samantha atterraggio
15.44 Atterrati! Gli elicotteri circondano la navicella, siamo abbastanza lontani con le telecamere ma il touchdown è andato bene. Lo speaker della NASA ci rassicura: adesso inizieranno le operazioni di recupero dei tre cosmonauti e l'acclimatamento all'atmosfera terrestre.

Schermata 2015-06-11 alle 15.43.49
15.43 Un minuto! Nel cielo torbido del Kazakistan c'è la Soyuz col paracadute e gli elicotteri stanno seguendo il rientro. Samantha Cristoforetti sta per atterrare!

15.40 Quattro minuti all'atterraggio. Agli astronauti è consigliato non aprire le bocche, perché seppur frenato dai razzi all'ultimo secondo l'impatto col terreno equivale ad un tamponamento di media forza tra auto, quindi abbastanza pericoloso. Sta procedendo tutto bene.

soyuz paracadute
15.33 Ed ecco la Soyuz con il paracadute! L'atterraggio è tra soli dieci minuti... non siete emozionati? (Io sì). In questa fase di atterraggio si fa sfiatare il propellente residuo e la navicella rallenta ulteriormente la propria velocità, preparandosi all'arrivo al suolo. si sentono rumori di sottofondo: è il radiofaro che cerca di localizzare le coordinate spaziali della Soyuz per arrivare con i mezzi di recupero il più vicino possibile.

soyuz paracadute
15.29 35 chilometri di quota, sganciato il coperchio del paracadute per rallentare la discesa della Soyuz. Si viaggia a circa 7900 km/h. Per fortuna è terminato il blocco delle comunicazioni, anche se restano disturbate: si sente la voce della Cristoforetti che esulta con un fantastico "Yuh-uhhhh!".

15.24 Samantha, Terry e Anton sono a 80 chilometri di quota, la Soyuz sta iniziando le manovre computerizzate per virare correttamente verso la zona dell'atterraggio. In questo momento la temperatura all'interno della Soyuz può arrivare a 40 gradi, nonostante la pressurizzazione mantenuta, per questo i tre cosmonauti potranno faticare a parlare. Fuori, invece, la Soyuz raggiunge 1600 gradi.

nasa futura
15.21 Ormai le comunicazioni sono quasi interrotte, anche se è normale in questi casi perché si forma un muro di aria ionizzata attorno allo scudo lanciato verso la terra. La Soyuz è entrata nell'atmosfera..

15.17 Soyuz a 200 km. Comunicazioni radio sempre più difficili. In questo momento si viaggia alla velocità di 7,57 chilometri al secondo: i cosmonauti dovranno chiudere i caschi a breve. L'atterraggio è previsto tra 25 minuti.

15.11 La Soyuz è a circa 400 km di quota nel cielo sopra l'Equatore: passerà nell'ordine sopra a Gabon, Repubblica Centrafricana, Sudan ed Egitto, che sono sullo stesso parallelo del Kazakistan. L'Africa viene attraversata di notte, ma in questo caso la missione rientrerà nel pomeriggio e non di prima mattina, come avviene solitamente. Mancano circa 30 minuti all'atterraggio completo della Soyuz e al rientro sulla Terra dei tre cosmonauti della Missione Futura.

14.57 Accensione completata correttamente. Samantha Cristoforetti comunica in russo il successo dell'operazione, visto che la variazione di velocità si sta mantenendo entro i limiti indicati. Adesso inizieranno le operazioni di separazione dei moduli della Soyuz e la depressurizzazione del Modulo Orbitale, che verrà sganciato tra circa una ventina di minuti.

14.53 Accensione dei motori iniziata. L'atterraggio è previsto tra circa 48 minuti. L'importanza della durata dell'accensione è cruciale: per ora sta andando tutto bene.

14.49 Piccola curiosità: i cosmonauti Samantha Cristoforetti e Terry Virts saranno accolti sul suolo kazako dai rappresentanti della NASA e dell'ESA che consegneranno loro i passaporti già pronti per la permanenza temporanea in Kazakistan e il volo immediato verso gli Stati Uniti. Se così non fosse, verrebbero giudicati come clandestini. La burocrazia della Terra dopo sei mesi nello Spazio si fa sentire subito (sia detto con un sorriso). A confermare questa procedura è l'astronauta canadese Chris Hadfield, membro della 35esima missione sull'ISS, via Twitter.

soyuz 3d
14.44 Si avvicina il momento dell'accensione dei motori: serviranno a velocizzare l'entrata in orbita della Soyuz. L'accensione durerà 4 minuti e 40.3 secondi.

14.38 Diretta Periscope degli elicotteri che sono appena partiti dall'aeroporto Zhezkazgan per andare a recuperare i tre cosmonauti. L'atterraggio è atteso tra un'ora: ci sarà un'interruzione delle comunicazioni radio dopo l'accensione dei motori per il rientro.

nasa
14.31 Si torna in diretta con la NASA: a Houston sono tutti schierati e in tensione. Scopriamo che i tre astronauti hanno acceso le GOPro sulla Soyuz.

13.27 Scopriamo qualcosa di divertente: gli astronauti hanno delle GoPro, le action cam che servono a fornire l'esperienza live dalla soggettiva di chi sta riprendendo, a bordo. Condivideranno i video?

13.16

Le trasmissioni video streaming sono attualmente sospese, mentre è possibile ascoltare gli audio dalla Soyuz in comunicazione. Samantha Cristoforetti , Terry Virts e Anton Shkaplerov hanno ripassato la sequenza di atterraggio, che sarà comunque molto rapida ma sottoporrà il fisico degli astronauti a diverse sollecitazioni e strattoni, e si stanno godendo il panorama in attesa di iniziare la fase di discesa.

In questo momento la Soyuz sta compiendo un'orbita e mezza attorno alla Terra.

12.41 Un paio di ore di volo libero per i tre cosmonauti a bordo della Soyuz, prima dei preparativi dell'atterraggio.

mappa rientro samantha
12.29 Al momento dell'atterraggio, i tre cosmonauti verranno accolti da otto elicotteri e quattro veicoli via terra equipaggiati anche con mezzi di primo soccorso. Qui sopra la mappa di dove arriverà la Soyuz, in Kazakistan: dalla NASA ci informano che il tempo nel paese asiatico è bellissimo ("splendid") e non dovrebbero esserci nuvole.

soyuz
12.23 La Soyuz si è staccata ed è partita dalla ISS: qui sorvolano il nord della Cina. Il rientro di Samantha, Terry e Anton è cominciato!

soyuz
12.18 Dalla Nasa alla Russia, nel centro del Kazakistan dove atterreranno i tre cosmonauti, c'è grande attesa per l'avvio delle operazioni di distacco della Soyuz che daranno il via definitivo al rientro. Ci siamo quasi: lo sgancio della Soyuz sarà tra meno di un minuto.

nasa diretta rientro samantha
12.00 Inizia la diretta dalla NASA. Veniamo a conoscenza della sistemazione all'interno del modulo: Samantha è seduta a sinistra, Anton al centro e Terry a destra.

11.28 Al momento l'equipaggio si sta preparando al rientro, i test sono terminati. Fino alle 12.15 ora italiana, durante la quale inizieranno le operazioni di distacco della Soyuz per il rientro effettivo, non ci saranno novità consistenti.

11.19Samantha, Terry e Anton sono nel Modulo di Rientro e stanno effettuando gli ultimi test di tenuta delle tute spaziali, complete di guanti e caschi protettivi, prima di prepararsi all'effettivo viaggio di rientro che terminerà con l'atterraggio in Kazakistan. Il test di tenuta delle tute spaziali è andato bene.

Dopo l'atterraggio, Terry Virts e Samantha Cristoforetti verranno trasportati subito alla Nasa a Houston, negli Stati Uniti, dove verranno messi in quarantena. Niente panico: si tratta di una procedura comune per preservare il sistema immunitario dei cosmonauti dalle infezioni visto che sei mesi nello spazio indeboliscono le difese ed esporre maggiormente a batteri e virus.

samantha equipaggio
11.03 Mentre su Twitter prosegue il racconto del rientro, la tv della Nasa sta trasmettendo i saluti dell'equipaggio di Sam, Anton e Terry e l'accoglienza al nuovo trio, avvenuti ieri nel pomeriggio (ora italiana). Le parole di Terry Virts per i suoi compagni di viaggio, coi quali ha trascorso 199 giorni nello spazio, sono state veramente commoventi.

Non avrei potuto chiedere un equipaggio migliore.

Qui sotto il video ufficiale con il discorso di Virts:

10.48
Da un paio d'ore Samantha Cristoforetti, Terry Virts e Anton Shkaplerov hanno iniziato le operazioni per il rientro sulla terra, che avverrà con atterraggio in Kazakistan alle 15.43 circa ora italiana. L'equipaggio ha effettuato tutti i controlli e le disposizioni, lasciando il comando al cosmonauta russo Gennady Padalka e al nuovo terzetto.

In questo momento i tre astronauti sono nel Modulo per il rientro ed è stato chiuso il portello, come ci informa Paolo Attivissimo dal suo profilo Twitter:

Samantha Cristoforetti, l'ultimo saluto dalla Stazione Spaziale

Samantha Cristoforetti

, questa mattina (in Italia), ha salutato la Stazione Spaziale Internazionale con un Tweet affettuoso che cita un celebre libro di Douglas Adams, Guida Galattica per Autostoppisti, mentre agita la mano all'interno del modulo. La foto la potete vedere qui sotto:

samantha cristoforetti saluto

La diretta Twitter del rientro di Samantha Cristoforetti sulla Terra può essere seguita qui: i commenti vanno con hashtag #astrosamantha, attualmente trending topic tra le prime dieci tendenze di argomenti più discussi nel nostro Paese.

(ari g.)

Samantha Cristoforetti rientra sulla Terra l'11 Giugno

10 giugno 2015Samantha Cristoforetti rientra sulla Terra l'11 Giugno 2015

: l'astronauta italiana atterrerà in Kazakistan assieme ai compagni di viaggio Terry Virts e Anton Shkaplerov attorno alle 19.43 ora locale, quando in Italia saranno le 15.43, nel primo pomeriggio.

Per seguire tutte le fasi del rientro e dell'atterraggio sulla Terra dei tre astronauti in missione dal 23 Novembre 2014, sia la NASA americana sia l'ESA europea si sono attrezzate con i live streaming: la diretta sulla NASA Tv comincerà oggi 10 Giugno dalle 16.40 italiane, quando Terry Virts, attuale comandante della Stazione, cederà il comando della missione al cosmonauta russo Gennady Padalka, che guiderà il nuovo terzetto sulla stazione spaziale internazionale.

The Soyuz TMA-15M Brought To Launch Pad

L'European Space Agency seguirà invece solo il rientro effettivo di AstroSamantha: la diretta inizierà a partire dalle 15 dell'11 Giugno 2015 all'indirizzo streaming sul sito dell'agenzia spaziale. Per chi volesse seguire anche le operazioni precedenti, tra cui il passaggio di comando e le varie fasi di preparazione della navicella Soyuz al rientro sulla terra, può sempre seguire la diretta streaming sul sito della NASA.

La redazione di Scienzaesalute seguirà le fasi del rientro di Samantha Cristoforetti, Terry Virts e Anton Shkaplerov sulla terra: in totale il rientro durerà all'incirca 200 minuti, poco più di tre ore.

Qui sotto la cronologia degli streaming europei e americani con gli orari italiani:

10 giugno
16:40: Cerimonia del passaggio di comando

11 giugno
8:30: Inizio diretta, saluti degli astronauti su NASA TV
8:55: Chiusura portello Soyuz
12:20: Sgancio della Soyuz dalla Stazione
14:51: Accensione di rientro
15:18: Separazione dei moduli della Soyuz
15:28: Apertura del paracadute
15:43: Atterraggio in Kazakistan

Via | Attivissimo

(ari g.)

Samantha Cristoforetti e la chiacchierata con Sergio Mattarella





30 marzo 2015Samantha Cristoforetti

ha chiacchierato oggi con il nuovo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che le ha fatto un paio di domande. In particolare le ha chiesto se durante la missione ha occasione di parlare con i suoi colleghi di relazioni internazionali e il Capitano ha risposto:

"Di solito ci preoccupiamo soprattutto di relazioni interpersonali, perché nella comunità degli astronauti la provenienza differente passa in secondo piano rispetto agli obiettivi e alle passioni comuni"

Il Presidente ha poi chiesto se per il fatto di essere donna ha mai trovato degli ostacoli o delle difficoltà nel suo percorso professionale e Cristoforetti ha risposto dicendo di essere molto fortunata perché fin da bambina non ha mai avuto paura del futuro e di cosa sarebbe potuto significare essere una donna nel lavoro che ha scelto di fare.
Infine il Presidente Mattarella l'ha ringraziata perché espone sempre dietro di sé il tricolore italiano.

I pasti salutari e con poco sale preparati per in Italia per lo spazio

03 marzo 2015Cosa mangia Samanatha Cristoforetti nello spazio

? E' quello che in molti si sono spesso chiesti, anche perché lei qualche volta ha ammesso di sentire un po' la nostalgia del cibo "vero" mangiato sulla terra. Anche se, a dire il vero, gli alimenti preparati per essere consumati tra le stelle cercano di avere lo stesso sapore, per cibi salutari e a basso contenuto di sale.

Dopo aver scoperto che il piatto spaziale preferito da Samantha Cristoforetti in questi mesi di missione sulla Stazione Spaziale Internazionale è l'insalata di sgombro, riproposta anche dai nostri amici di Gustoblog in una ricetta da provare e gustare, ecco che oggi scopriamo anche chi ha realizzato i pasti che l'astronauta italiana mangia a bordo dell'ISS.

Nello spazio Samantha Cristoforetti mangia cibi biologici e senza sale, che fanno parte di un menù che è stato pensato e preparato per lei sulla terra, ma che AstroSamantha consuma nello spazio con una vista mozzafiato sull'universo. Cibi sani e leggeri, ma nutrienti al tempo stesso: si tratta di alimenti che sono in grado di conservarsi nello spazio senza perdere il gusto e le caratteristiche nutrizionali.

Al cibo mangiato da Samantha Cristoforetti nello spazio è anche dedicato il seminario “Space food per terrestri. Il cibo spaziale dalla ISS alla Terra”, organizzato per giovedì 5 marzo presso la Scuola Superiore Sant’Anna, incontro che fa parte del ciclo dei seminari “Verso Expò: idee, percorsi e regole del cibo”, ideati da Eloisa Cristiani, docente di diritto agrario all’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) del Sant’Anna. Presenteranno il menù David Avino e Stefano Polato, managing director e responsabile “Space food Lab” di Argotec e chef ufficiale della missione “Futura”.

(p.c.)

Via | La Nazione

Samantha Cristoforetti e il tweet per #MilluminoDiMeno

13 febbraio ore 22.00

Come promesso, Samantha Cristoforetti ha partecipato all'evento M'illumino di meno, l'iniziativa di Caterpillar, trasmissione radiofonica di Radio2, che vuole sensibilizzare l'opinione pubblica in merito al risparmio energetico. Oggi tantissimo monumento simbolo del nostro paese e non solo si sono spenti proprio per partecipare al grande evento.

Dalla Stazione Spaziale Internazionale, AstroSamantha ha postato questo tweet:

Ci sono cose che solo il buio può incorniciare. Spegniamo le luci e accendiamo l'immaginazione. #MilluminoDiMeno

E noi non possiamo che seguire il suo consiglio!

(p.c.)

Samantha Cristoforetti a Sanremo 2015 (ma non in diretta)

13 febbraio 2015 ore 9.00
Samantha Cristoforetti

in diretta dallo spazio con Sanremo 2015. O forse no, forse il suo messaggio era registrato. La terza serata del Festival della Canzone Italiana, infatti, è stata caratterizzata proprio dall'intervento della nostra astronauta, in collegamento dalla Stazione Spaziale Internazionale. Ma il collegamento di Samantha Cristoforetti che doveva essere in diretta, in realtà era registrato.

A smascherare il falso collegamento in diretta ci ha pensato Paolo Attivissimo, che con un tweet ha sollevato il dubbio che, con tutta probabilità, il collegamento con AstroSamantha era stato precedentemente registrato, a differenza di quello che l'astronauta ha tenuto con il programma di Fabio Fazio domenica sera.

Ovviamente il fatto che non fosse in diretta non toglie nulla all'intervento della brava e simpatica Samantha Cristoforetti, che ha detto di essere quasi a metà missione e di essere triste al pensiero che presto dovrà ritornare a casa sulla terra. Lei nello spazio si trova proprio bene, questo era il suo sogno da tanto tempo e ora il pensiero che presto la sua avventura sulla Stazione Spaziale finirà le mette, giustamente, un po' di tristezza.

Samantha Cristoforetti racconta degli esperimenti che lei e gli altri astronauti conducono a bordo della ISS:

Oggi è stata una giornata di lavoro molto frenetica e non sono riuscita a seguire. Ma la Stazione è visibile su dei siti e anche in questi giorni si può vedere sul tramonto anche in Italia. Se vi va potete anche salutarci. In una decina di minuti passiamo sul cielo dell'Italia. Viaggiamo a una media di 7 kn/s.

Ma AstroSamantha ha un pensiero anche per la terra: E' la nostra astronave, dobbiamo averne cura perché non ne abbiamo un'altra. A lei piace l'assenza di gravità, le piace fluttuare, anche se all'inizio ha avuto qualche fastidio e un po' di mal di testa. Della terra le mancano piccole cose (come mangiare un'insalata, fare una doccia, avere l'acqua corrente), mentre la sua canzone di Sanremo è Luce di Elisa. E alla domanda se avesse voglia di salutare qualcuno, lei risponde:

No, non voglio approfittare del mezzo pubblico.

Ci piace sempre di più Sam!

Samantha Cristoforetti a Sanremo 2015(p.c.)

Oggi il lancio del mini shuttle italiano

11 febbraio 2015

Alle ore 14 di oggi l'Esa lancerà un mini shuttle in gran parte italiano, sul quale Samantha Cristoforetti potrà "accogliere" quello che è considerato il primo taxi spaziale. Lo shuttle è stato progettato e realizzato in gran parte nel nostro paese: per AstroSamantha sarà un'altra importante prima volta, dopo il primo viaggio di una donna astronauta sulle stelle e dopo la sua avventura sulla Stazione Spaziale Internazionale, dalla quale ogni giorno invia immagini e video suggestivi.

Il mini shuttle si chiama IXV (Intermediate eXperimental Vehicle), è stato realizzato dalla Thales Alenia Space di Torino, in coordinamento con l'Agenzia Spaziale Italiana, e verrà lanciato dalla base di Kourou, nella Guinea Francese. Si tratta del primo veicolo spaziale di dimensioni così piccole: lo shuttle misura, infatti, 5 metri, con un peso di circa due tonnellate, e il suo compito è quello di trasportare gli astronauti nello spazio.

L'operazione durare un'ora e 40 minuti e avverrà a 412 chilometri dal nostro pianeta. Ovviamente sarà possibile seguire la diretta del lancio e dell'arrivo di questo prototipo dell'Agenzia Spaziale Europea che sarà portato in orbita da un razzo Vega. Lo shuttle ritornerà poi sulla terra, "atterrando" nell'Oceano Pacifico, dopo aver sorvolato l'Oceano Atlantico, l'Africa Centrale e l'Oceano Indiano.

Roberto Battiston, presidente dell'ASI, sottolinea che

Si tratta di una missione storica, sia per l’ Italia che per l’ESA. Per la prima volta un velivolo europeo rientra nell’atmosfera terrestre: un primo passo verso lo sviluppo di future navicelle per il volo orbitale e suborbitale, che vede l’Italia al primo posto in Europa grazie ai contributi del sistema della ricerca (CIRA a Capua) e dell’industria nazionale (TAS-I a Torino).
(p.c.)

Via | IlMessaggero

Samantha Cristoforetti ringrazia l'Italia

10 febbraio 2015
Samantha Cristoforetti

, in collegamento dallo spazio con "Che fuori tempo che fa", ringrazia gli italiani e l'Italia per l'affetto dimostrato nei suoi confronti in questi mesi di avventura tra le stelle. Nel suo primo collegamento televisivo dalla Stazione Spaziale Internazionale, infatti, AstroSamantha ha voluto sottolineare quanto sia grata al nostro paese e ai suoi connazionali.

L'astronauta italiana, dopo aver deliziato tutti con una bella capriola senza gravità, ha voluto sottolineare che non si aspettava tutto questo affetto:

Non mi aspettavo in questa misura l'affetto degli italiani: grazie con tutto il cuore, vi do virtualmente il benvenuto nello spazio!
AstroSamantha

ha sottolineato, poi, che vorrebbe abbracciarci tutti e che ci sente tutti quanti nello spazio assieme a lei. A Fabio Fazio e a Massimo Gramellini ha raccontato di quello che fa ogni giorno nello spazio, all'interno della stazione spaziale, dove è impegnata con diversi esperimenti scientifici, senza dimenticare le pulizie degli spazi dove lei vive con altri astronauti.

Da quassù la Terra ti sorprende continuamente.

Queste le parole di AstroSam, che poi ha sottolineato come il suo piatto preferito in orbita sia l'insalata di sgombro, quinoa e pomodori secchi, ma anche che adora da morire fluttuare nell'aria senza gravità. E dopo averla vista fare una bella capriola di commiato e dopo averla vista alle prese con il parrucchiere e l'ormai famoso taglio alla Samantha, c'è da crederle che sia davvero bellissimo volteggiare in assenza di gravità!

(p.c.)

Via | Sorrisi

Samantha Cristoforetti aderisce a "M'illumino di meno"

05 febbraio 2015Samantha Cristoforetti

aderisce a "M'illumino di meno": AstroSamantha, l'astronauta italiana che da qualche tempo ci tiene compagnia con le sue bellissime fotografie dallo spazio, scattate dalla Stazione Spaziale Internazionale, ha deciso di aderire alla campagna radiofonica di Caterpillar, il programma di Rai Radio2 di Massimo Cirri e Sara Zambotti, per sensibilizzare sul risparmio energetico.

Samantha Cristoforetti, la sera del 13 febbraio 2015, giorno nel quale simbolicamente si spegneranno le luci di importanti monumenti in Italia e in Europa, invierà uno scatto dallo spazio, mostrandoci una foto dell'Italia da una prospettiva unica che ci mostrerà il simbolico silenzio energetico che è alla base di questa importante campagna di sensibilizzazione.

La sera del 13 febbraio verranno spente contemporaneamente le luci di monumenti, piazze, uffici, scuole, negozi, ma anche delle abitazioni di tutti coloro che vorranno aderire al progetto di Caterpillar: hanno già dato la loro adesione la città di Torino, che spegnerà la Basilica di Superga e la Mole Antonelliana, la città di Bologna, che spegnerà le luci delle sue due famose torri e dei palazzi che sorgono in via Rizzoli, la città di Verona, che spegnerà l'Arena, la città di Milano, di Genova, di Palermo, di Foggia, solo per citarne qualcuna.

Tantissime anche le iniziative speciali che si terranno a partire dal 10 febbraio e che termineranno il 13 febbraio, con il simbolico spegnimento di tutte le luci, che per qualche minuto ci permetteranno di comprendere l'importanza del risparmio energetico. E sicuramente la fotografia che Samantha Cristoforetti realizzerà dallo spazio, con un'Italia praticamente al buio, renderà l'evento ancora più suggestivo.

(p.c.)

Via | Agi

Samantha Cristoforetti in collegamento con 100 studenti Intercultura

31 gennaio 2015

L'astronauta Samantha Cristoforetti si è collegata dallo spazio con 100 studenti di tutto il mondo che stanno vivendo l'esperienza di Intercultura, ovvero un anno del liceo frequentato all'estero, collegati da un liceo di Frascati, alle porte di Roma.

Per l'astronauta è stato come fare un tuffo nel passato, quando anche lei sfruttò il progetto Intercultura partendo alla volta degli Stati Uniti:

"State facendo una cosa coraggiosa, non fatevi scoraggiare dalle differenze. Incontrerete persone che fanno le cose in modo diverso, ma non sbagliato. Vedrete che ci vuole poco a crearsi nuove abitudini. Per me l'anno passato all'estero è stato importante per abituarmi ad adattarmi ad ogni nuova situazione [...] Come ormai quasi 20 anni fa ho partecipato a un programma di scambio annuale di Intercultura, non soltanto ho vissuto per un anno in una cultura diversa ma per la prima volta ho avuto l'opportunità di incontrare ragazzi e ragazze da tutto il mondo, i miei orizzonti si sono ampliati in modi che non avrei mai potuto immaginare".

ha detto Samantha Cristoforetti, raccontando di come quell'esperienza abbia segnato il suo percorso di vita. L'astronauta ha paragonato quell'esperienza di conoscenza a quella che attualmente sta avendo sulla ISS, un'esperienza che nell'ignoto trova la propria carica, la spinta verso la conoscenza. Un "percorso coraggioso" che Cristoforetti mette in parallelo con Intercultura, che apre agli studenti di tutto il mondo le porte della conoscenza, dell'interculturalità e dell'accettazione delle differenze.

Samantha Cristoforetti per Expo Milano 2015 "Short Food Movie"

21 gennaio 2015

Dallo spazio l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti ha inviato un nuovo video, questa volta dedicato all'iniziativa di Expo Milano 2015 "Short Food Movie". Mancano 100 giorni all'inaugurazione della grande Esposizione Universale di Milano e anche AstroSamantha ha voluto partecipare ad un'iniziativa importante, un progetto che negli ultimi tempi ha raccolto video e testimonianze da quaranta paesi del mondo.

Samantha Cristoforetti, che si trova sulla Stazione Spaziale Internazionale, ha lanciato su Twitter e Facebook un videomessaggio realizzato per Short Food Movie, disponibile sulla piattaforma online di Expo 2015. Nel suo messaggio il capitano dell'Aeronautica ci ha parlato di cibo e di spazio, ovviamente:

I pasti sono un momento molto importante della nostra giornata perché è bello, ogni giorno, potersi sedere a tavola con tutto il mondo.

AstroSamantha ha svelato che il piatto del giorno sulla Stazione Spaziale è l'insalata di quinoa con sgombro, prima di invitare tutti gli utenti a realizzare il video personale per contribuire a fare un racconto globale sul tema Expo 2015, "Nutrire il Pianeta, Energia per la vita".

Tutti i filmati faranno parte di una grande video-installazione che si troverà nei giorni di Expo Milano 2015 nel Padiglione Zero, curato dal direttore artistico Davide Rampello. Una narrazione collettiva alla quale parteciperanno racconti e contributi da tutto il mondo e tra i quali potremo vedere anche quello di AstroSamantha.

Un bel modo per poter partecipare attivamente a Expo 2015: basterà inviare un breve video di 30-60 secondi realizzato con qualsiasi tecnologia e nei formati video più noti e utilizzati. C'è tempo fino al 10 marzo 2015 per caricare sul portale i propri contributi.

(p.c.)

L'emergenza sulla Stazione Spaziale potrebbe essere un falso allarme

14 gennaio 2015 ore 18.00

Con tutta probabilità si è trattato di un falso allarme l'allerta per la perdita di ammoniaca nel settore americano della Stazione Spaziale. Secondo quanto riportato nelle ultime ore, potrebbe trattarsi di un'anomalia di un sensore e non un vero allarme: l'allerta era scattata sull'Iss alle ore 10 italiane, per una possibile fuoriuscita di ammoniaca. La sostanza viene utilizzata sulla Stazione Spaziale Internazionale allo scopo di raffreddare i sistemi nei diversi moduli che la compongono.

Subito gli astronauti avevano adottato tutte le misure di sicurezza per mettersi al riparo da eventuali problemi, indossando immediatamente le maschere di sicurezza e rifugiandosi nella parte russa della Stazione Spaziale.

La stessa Samantha Cristoforetti con due tweet, uno in inglese e uno in italiano, ha voluto tranquillizzare tutti:

Anche dalla pagina Twitter della Space Station arrivano rassicurazioni, sottolineando che il sensore per la perdita di ammoniaca pare si sia attivato per errore, per un'anomalia.

Tweet analoghi arrivano anche dal profilo ufficiale della Nasa:

Fonti dell'Agenzia Spaziale Italiana, invece, sottolineano che

non c’è stata nessuna perdita di materiali nocivi.

Anche gli allarmi antincendio che sono scattati sulla Stazione Spaziale nella giornata di oggi, poco dopo l'allerta per la possibile fuoriuscita di ammoniaca, nella parte russa si sono rivelati dei falsi allarmi. Probabilmente sono scattati per la presenza di un numero elevato di astronauti (sei in tutto) nello stesso modulo.

(p.c.)

Via | Corriere

Emergenza sulla Stazione Spaziale

14 gennaio 2015 ore 12.00

Broadcast live streaming video on UstreamEmergenza sulla Stazione Spaziale Internazionale

, sembra a causa di una fuga di ammoniaca. La notizia è stata diffusa dal sito AstronautiNews, anche se nè la Nasa nè l'Esa hanno finora confermato o smentito la notizia. L'allarme è scattato questa mattina: l'equipaggio, tra i quali c'è anche l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, ha subito indossato i dispositivi di sicurezza per la respirazione e sono anche state avviate immediatamente le analisi per capire le cause di questo problema.

La pressione ambientale è stata innalzata ed è stato attivato l'allarme per la contaminazione. L'equipaggio si è isolato nella sezione russa, chiudendo il portello che collega questa parte alla sezione internazionale della Iss.

Il centro di controllo di Mosca, che si è prima assicurato delle condizioni dell'equipaggio, che sta bene, ha parlato di una situazione off-nominatl, tenuta sotto controllo, precisando che i membri a bordo non sono in pericoloso. La perdita di ammoniaca dovrebbe essere avvenuta sul circuito B del Nodo 2 nel settore americano, mentre nel settore russo le letture parlano di aria pulita e sembra che gli astronauti non indossino più le maschere.

Poco dopo è anche scattato un allarme anti incendio nella sezione russa, ma non sono stati rilevati fumo o fiamme da parte degli stessi astronauti.

(p.c.)

Via | Corriere

Gli auguri di Capodanno 2015 dallo spazio

31 dicembre 2014
Samantha Cristoforetti

augura buon anno a tutti quanti, dallo spazio dove si trova per la sua missione, che l'ha portata ad essere la prima donna italiana a volare tra le stelle. Dalla Stazione Spaziale, infatti, AstroSamantha, insieme agli astronauti della Nasa Terry Virts e Barry Wilmore, con lei nello spazio, ha deciso di farci i suoi migliori auguri in vista dell'ultima notte dell'anno, che lei trascorrerà tra le stelle.

Dopo gli auguri di Natale al capo dello stato, che hanno fatto commuovere Giorgio Napolitano, ecco che Samantha Cristoforetti pensa anche agli auguri di Capodanno 2015:

Questo sarà un Capodanno speciale per noi, perché lo celebreremo qui nello spazio, nel luogo dove abbiamo sognato per tutta la vita di arrivare e di poter vivere e abitare.

Queste le parole di AstroSamantha, che sorridendo poi aggiunge:

Vorrei prendere questa occasione del nuovo anno per augurare a tutti quanti un meraviglioso 2015, pieno di gioia, felicità e di occasioni per realizzare i vostri sogni. Buon anno nuovo!

Nei giorni scorsi, invece, per il suo progetto con Unicef, Samantha aveva cantato tra le stelle la canzone "Imagine" di John Lennon, invitando tutti a impegnarsi per rendere il nostro mondo un posto migliore per i bambini.

(p.c.)

Video di auguri a Giorgio Napolitano

22 dicembre 2014Samantha Cristoforetti

, con il suo messaggio di auguri di Natale alle forze dell'ordine e al Capo dello Stato, fa commuovere Giorgio Napolitano. In occasione dei saluti e degli auguri di Natale alle forze militari del nostro paese, in particolare quelle impegnate in missioni all'estero, il Presidente della Repubblica ha ricevuto anche gli auguri e un bel video messaggio di Samantha Cristoforetti, in collegamento dallo spazio.

In collegamento dalla Iss, la Stazione Spaziale Internazionale, AstroSamantha ringrazia l'Italia per l'opportunità che le è stata data, ricordando l'impegno dell'Italia in missioni di ricerca come la sua:

Signor presidente, sono orgogliosa oggi di rappresentare oggi, qui nello spazio, l'Italia e le forze armate. E dallo spazio, dove l'Italia è presente ormai da 50 anni, proprio quest'anno, mi permetta di augurare a Lei, ai colleghi e alle colleghe delle forze armate e all'Italia tutta un buon Natale.

Parole semplici, una sintesi perfetta, come sottolineato da Giorgio Napolitano: una sintesi che rappresenta l'eccellenza degli sforzi dell'Italia nella ricerca scientifica e tecnologica. Un'importanza che ancora in Italia non si comprende in tutto il suo valore, ma la missione di Samantha Cristoforetti potrebbe far capire quanto sia importante per l'Italia essere presente in ricerche come questa, soprattutto nel campo tecnologico. E nel ricambiare gli auguri, Giorgio Napolitano si commuove:

Non la chiamerò Capitano Cristoforetti, perché ormai Lei è Samantha per tutti gli italiani. Buon Natale e Buon Anno.

Parole dette con gli occhi lucidi e la voce tremante.

(p.c.)

Il primo video messaggio di AstroSamantha dallo spazio

13 dicembre 2014
Samantha Cristoforetti

, la prima astronauta donna italiana a volare tra le stelle, ha inviato il primo video messaggio dallo spazio: nella prima Inflight call, l'astronauta dell'Esa ha raccontato le prime emozioni e le prime attività svolte in questi giorni trascorsi sulla Stazione Spaziale Internazionale, sottolineando quanto sia bella la Terra vista da lassù. Anche se, a dire il vero, ha un rimpianto: non aver studiato meglio la geografia, ma promette di farlo per la prossima missione.

Nel video Samantha Cristoforetti ci dimostra com'è vivere con l'assenza di gravità, roteando e facendo roteare il microfono che tiene in mano:

Sono molto curiosa, come del resto sono tutti gli astronauti, e nel momento stesso in cui ammiro la bellezza del nostro pianeta dalla cupola della Stazione spaziale vorrei anche saperne di più: vorrei leggerlo il più possibile, comprendere meglio questo atlante fisico, pieno di nuvole, vulcani, fiumi, montagne, che è in continua tarsformazione.
AstroSamantha

sottolinea che dallo spazio l'Italia è bellissima e non solo perché è il suo paese, ma anche perché è un mix perfetto di coste, isole e montagne che, parole sue, la rendono speciale. L'astronauta racconta anche com'è non sentire il peso:

È eccezionale lasciarsi andare, chiudere gli occhi e cercare di capire cosa vede e sente il cervello e al tempo stesso i trucchi che trova per gestire una situazione così.

E poi aggiunge:

Certamente la realtà è diversa dal sogno di diventare astronauta di quando si è bambini. Ci sono aspetti della quotidianità e una routine non contemplati nel sogno, ma non per questo non interessanti. Personalmente mi piace osservarmi mentre divento sempre più abile, mentre mi trasformo sempre di più in una creatura dello Spazio

Nello spazio, infatti, ci sono molti lavori ed esperimenti da condurre, come non mancano attività di manutenzione, ma c'è anche abbastanza tempo libero per potersi godere questa bellissima esperienza e magari rilassarsi un po' tra le stelle leggendo i libri che l'astronauta italiana si è portata dietro. E visto che ci avviciniamo a Natale non potevano mancare i suoi auguri e un ringraziamento al suo paese:

Io sono una che dall’Italia ha avuto molto, e a cui mi sento di dire grazie. Il mio augurio è che siano sempre di più quelli che possano dire lo stesso.
astrosamantha(p.c.)

Foto | Youtube

Via | Wired

Nuove foto su Twitter da Samantha Cristoforetti

4 dicembre 2014

Arrivano nuove foto direttamente dall'italiana Samantha Cristoforetti, che come ben saprete, si trova attualmente sulla Stazione Spaziale. Proprio nelle scorse ore, l’astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha pubblicato alcune immagini della sua avventura nello Spazio. Immagini davvero splendide e mozzafiato, come potete constatare con i vostri occhi.

Ma l’immagine più suggestiva è senza dubbio quella dell’Italia (ed in particolar modo della Sicilia) vista di notte dall’alto, accompagnata dalla frase

“Finalmente uno scorcio notturno del mio paese!”.

Ecco qui sotto alcune delle più belle immagini postate su Twitter da AstroSamantha, non sono davvero suggestive?


Foto | Twitter di AstroSamantha

(V.M.)

Samantha Cristoforetti e il progetto scientifico Orthostatic Tolerance

Orthostatic Tolerance è il nome del progetto scientifico che Samantha Cristoforetti eseguirà mentre si trova nello spazio in collaborazione con il San Raffaele di Roma.01 dicembre 2014samantha-cristoforetti

Mentre si trova nello spazio, Samantha Cristoforetti sarà chiamata a seguire diversi progetti di ricerca scientifica e di dimostrazione tecnologica, come esperimenti di natura biomedica, ma anche il progetto Orthostatic Tolerance: si tratta di un esperimento per poter trovare soluzioni basate sull'esercizio fisico per prevenire problemi legati all'intolleranza ortostatica, il disturbo che si manifesta quando ci mettiamo dalla posizione seduta o sdraiata a quella eretta e proviamo vertigini, capogiri, nausea, senso di confusione. Si tratta di sintomi che spesso colpiscono gli astronauti dopo viaggi nello spazio soprattutto di lunga durata.

Durante la sua permanenza sul'ISS, Samantha Cristoforetti seguirà

un programma di allenamento personalizzato, determinato in base ad una nuova metodologia definita TRIMPi (individualized TRaining IMPulse), che si basa sul carico di lavoro interno che il singolo individuo sperimenta durante l'attività fisica piuttosto che sulla spesa energetica indotta dall'attività fisica.

Quando rientrerà sulla terra, sarà sottoposta ad un test di tolleranza ortostatica.

(p.c.)

Samantha Cristoforetti è arrivata sulla ISS

24 novembre 2014Samantha Cristoforetti e tutto il suo equipaggio sono atterrati sulla Stazione Spaziale Internazionale, dopo 6 ore di viaggio. Ecco foto e video.
Samantha Cristoforetti

è arrivata sulla Stazione Spaziale Internazionale: dopo poco meno di sei ore di volo, infatti, l'astronauta italiana, la prima donna italiana ad andare nello spazio, è arrivata sulla piattaforma spaziale insieme ai suoi colleghi, il cosmonauta Anton Shkaplerov e l’astronauta Terry Virts. La navicella Soyuz si è ancorata alle ore 3:49, come da previsioni, e alle 6 del mattimo è stato aperto il portello. Samantha Cristoforetti insieme ai suoi colleghi sono stati accolti dal comandante Barry Wilmore della Nasa e dai cosmonauti Yelena Serova e Alexander Samokutyaev della Roscosmos.

La missione Futura 42 è dunque iniziata nel migliore dei modi e rispettando alla perfezione i tempi previsti per il suo arrivo presso la Stazione Spaziale Internazionale, dopo la partenza che è avvenuta alle ore 22:01 orario italiano. L'equipaggio rimarrà sull'ISS, in orbita intorno alla Terra, per i prossimi 6 mesi e verranno condotti circa 200 esperimenti dalla nostra astronauta italiana.

Le prima parole della prima donna astronauta italiana sono state:

è meglio di come la sognassi.

Il primo collegamento ha visto una Samantha calma, che ha voluto tranquillizzare la mamma, raccontandoci le prime esperienze:

E' andato tutto benissimo, abbiamo visto immagini spettacolari, la prima alba e le stelle

E poi ha aggiunto:

Quando siamo arrivati alla Stazione spaziale è stato il momento perfetto per vedere i pannelli solari colorati di arancione. È stato un momento stupendo, proprio come mi avevano detto


(p.c.)

Via | Wired e Focus

Missione Futura - Samantha Cristoforetti in partenza per l'ISS

A cura di Alberto Puliafito, 23 novembre 2014
22.01

- Il viaggio di Samantha Cristoforetti, Terry W. Virts e Anton Shkaplerov è cominciato. La missione, lo ricordiamo, durerà sei mesi. L'arrivo alla Stazione Spaziale Internazionale è fissato per le 3.15 ora italiana, tra poco più di 5 ore.

Tutti i dettagli della missione sono disponibili, in lingua italiana, nel PDF che trovate qui.

Samantha si sta preparando ad affrontare una missione di sei mesi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, dove presterà servizio come ingegnere di volo per le Expedition 42 e 43. [...] Samantha è addestrata ad assistere il comandante durante il viaggio di andata e ritorno dallo spazio, a monitorare tutti i sistemi di bordo e ad assumere il controllo in caso di necessità. [...] Sarà coinvolta nello svolgimento di attività operative e scientifiche nella Stazione. Il suo completo programma di ricerca include un'ampia gamma di esperimenti scientifici europei e internazionali, in discipline scientifiche come fisica, biologia, fisiologia umana, ricerche sulle radiazioni e dimostrazioni tecnologiche.
Samantha Cristoforetti nello spazio


22.01 - Trenta secondi al lancio. Potete seguirlo in diretta qui sopra.

21.50 - Undici minuti al lancio.

21.27 - Un'altra immagine dall'interno della Soyuz:

21.25

- Mancano poco meno di quaranta minuti al lancio e questo è il momento di far partire la playlist per entrare nell'atmosfera.

20.10

- Ci siamo quasi. A meno di due ore dal lancio il live streaming è ufficialmente cominciato. Samantha Cristoforetti e i suoi due compagni di equipaggio, lo statunitense Terry W. Virts e il russo Anton Shkaplerov, sono saliti a bordo della cabina della Soyuz, nella base russa di Baikonur, in Kazakistan. Il portellone è stato chiuso e la cabina pressurizzata.

Ora, da qui al momento del lancio, l’equipaggio verificherà tutti i sistemi di bordo.

17.00 - A poche ore dal lancio, via Twitter arriva anche il saluto a Samantha Cristoforetti da parte del Presidente della Camera Laura Boldrini:

Poco fa anche l'ultimo tweet di Cristoforetti dalla Terra prima della partenza:

23 novembre 2014, 15.30

- Il conto alla rovescia prosegue. Mancano sei ore alla partenza di Samantha Cristoforetti per lo spazio e gli aggiornamenti, dai suoi profili ufficiali su Twitter e Facebook, non mancano. L’ultima lunga doccia è stata fatta e così l’ultimo pranzo.

L’ultimo aggiornamento dal Diario di Bordo di Cristoforetti prima del lancio è stato pubblicato pochi minuti fa:

Beh, vi avevo detto che quella di ieri potrebbe non essere stata l’ultima nota pre-lancio del diario. Mi sono svegliata un po’ in anticipo dal pisolino programmato di 5 ore e non ha senso cercare di tornare a dormire, quindi eccomi qui, a condividere qualche pensiero prima di partire. I medici arriveranno fra circa 40 minuti per iniziare una serie di operazioni di igiene: prima di andare nello spazio sarò pulita come non lo sono mai stata, all’esterno e all’interno (se capite il messaggio, qui non entrerò nei dettagli).

Valige pronte, posta elettronica configurata con la risposta automatica, gli ultimi saluti prima della partenza sono stati fatti e la playlist ufficiale su Spotify che accompagnerà gli ultimi 30-40 minuti prima del lancio è stata resa disponibile per tutti gli utenti.

Ormai ci siamo. Il lancio è previsto per le 22:01:14 di oggi, ma la diretta si potrà seguirà a partire dalle 20 a questo indirizzo.

Missione Futura - Samantha Cristoforetti, prima astronauta italiana nello spazio

Missione Futura - Samantha Cristoforetti, prima astronauta italiana nello spazio

Missione Futura, Samantha Cristoforetti

sarà la prima astronauta donna italiana nello spazio. Il lancio è previsto per questa sera, 23 novembre 2014 alle ore italiane 22:01:13 (21:01:13 GMT).

Il Capitano Samantha Cristoforetti, pilota dell'Aeronautica Militare e astronauta italiana dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) partirà con la Spedizione ISS 42/43, che la porterà sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Il nome della missione è Futura. Sarà la navicella russa Soyuz a trasportare fino alla Stazione Spaziale Cristoforetti, che rimarrà in orbita per sei mesi e farà parte a tutti gli effetti dell'equipaggio residente.

È la settima volta che un astronauta italiano è in missione nello spazio, la prima volta in assoluto per una donna, che per arrivare a questo traguardo si è sottoposta a un lungo e durissimo allenamento, fatto di oltre 500 ore di volo alla guida di aerei da guerra, di training sott'acqua per abituarsi all'assenza di peso. Fra gli esperimenti che verranno condotti in prima persona da Cristoforetti, lo studio dell'impatto di particelle con il tessuto osseo in condizione di microgravità; stampa 3d nello spazio; test per valutare la decalcificazione dell'osso e per studiare le reazioni del cervello in condizioni di assenza di gravità.

La missione di Samantha Cristoforetti online

Expedition 42 Prepares For Mission To ISS

La missione di Samantha Cristoforetti si può seguire online attraverso molteplici canali ufficiali.
Il Sito ufficiale della Missione, Avamposto 42.
La pagina ufficiale di Samantha Cristoforetti sul sito ufficiale dell'ESA.
Il profilo Facebook di Avamposto 42 (guida galattica per terrestri in missione).
Tutte le foto su Flickr.
Samantha Cristoforetti su Google+
Il Canale Youtube ufficiale di Avamposto 42.

Missione Futura, l'astronauta italiana sui social network


L'hashtag ufficiale per seguire su Twitter la Missione "Futura" di Samantha Cristoforetti, è #futura42.


Che cos'è la Stazione Spaziale

Stazione Spaziale ISSLa Stazione Spaziale ISS

è

«un grande laboratorio che galleggia nello Spazio che si muove attorno alla Terra ad un’altezza di 400 Km e ad una velocità di 28.000 chilometri l’ora»


Centro di ricerche che ospita le sperimentazioni, è un progetto che vede la collaborazione di Europa, Giappone, Russia, Stati Uniti e Canada.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2378 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO