Le decisioni migliori si prendono a stomaco vuoto

Dovete prendere una decisione di fondamentale importanza per la vostra vita, per la vostra famiglia o per il vostro lavoro? Fatelo a pancia vuota: pare, infatti, che le decisioni migliori si prendano non a stomaco pieno!

prendere decisioni

Lo sapevate che le decisioni migliori vengono prese a stomaco vuoto? Lo suggerisce una recente ricerca scientifica, condotta dai ricercatori dell'Università di Utrecht: gli studiosi hanno condotto tre diversi esperimenti su un gruppo di studenti, per capire se la fame avrebbe permesso loro di prendere decisioni strategiche e quindi migliori. Nei tre esperimenti, condotti separatamente, gli studenti sono stati divisi in due gruppi, uno a digiuno e l'altro non a digiuno.

Il primo gruppo è stato lasciato senza cibo per 10 ore e poi ha ricevuto un test da eseguire, mentre al secondo gruppo è stata concessa prima una lauta colazione, nella quale hanno potuto mangiare e bere quanto volevamo. Nei primi due esperimenti gli studenti sono stati sottoposti ad un gioco di carte che rispecchia i processi che attuiamo nella vita reale per prendere decisioni, valutando rischi e benefici. In questi casi, gli studenti a digiuno hanno ottenuto risultati migliori rispetto a quelli che avevano mangiato.

Solitamente si pensa che a stomaco pieno si possa affrontare tutto meglio, ma questi studi ci dicono esattamente il contrario. Quando abbiamo fame, infatti, riusciamo a prendere meglio le nostre decisioni. Come riferito dagli studiosi alla rivista PLOS One, questi risultati

dimostrano che le persone affamate, perché avevano digiunato tutta la notte, hanno ottenuto risultati migliori su un compito complesso nel quale dovevano prendere decisioni, migliore rispetto alle persone sazie.

Il terzo esperimento ha ulteriormente confermato i risultati dei primi due: gli studenti hanno dovuto rispondere ad alcune domande che li avrebbero portati a scegliere tra una piccola quantità di denaro in quel momento o una maggiore quantità in futuro. I partecipanti a digiuno hanno optato per la seconda soluzione, dimostrando che la "fame" è un'ottima consigliera per le decisioni a lungo termine.

La fame e l'appetito non rendono le persone necessariamente più impulsive, ma piuttosto le rendono più attente al loro istinto.

Istintività che non è un male, sottolineano gli studiosi.

Foto | da Flickr di jakecaptive

Via | Science Alert

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 140 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail