Il detergente per l'igiene intima, come scegliere i prodotti naturali

Scegliere il prodotto giusto per l'igiene intima non è così semplice come potrebbe apparire. Vediamo i detergenti naturali migliori

Igiene-intima.jpgL'igiene del corpo, soprattutto quella intima, prevede l'uso abbondante di detergenti "industriali", quelli che, tanto per capirci, troviamo esposti sugli scaffali dei suepermercati nel settore "profumeria".


In realtà, molti di questi prodotti, sono del tutto inadatti alla pulizia della pelle, e ancor più delle mucose, perché troppo aggressivi e ricchi di sostanze irritanti come i tensioattivi e i parabeni.

Se il rischio che si corre per un bagnoschiuma sbagliato è quello di ritrovarci con la cute secca e disidratata, più soggetta ad arrossamenti e inestetismi, ben superiore è quello che corriamo per un detergente intimo indatatto.


Infatti soprattutto le donne in età fertile devono stare attente ai prodotti che scelgono per la propria igiene intima, perché proprio questi possono favorire infezioni, micosi, secchezza vaginale e altri problemi alquanto fastidiosi. Il naturale ph delle zone intime femminili è infatti acido, perché in questo modo si crea un ambiente sfavorevole alla proliferazione dei batteri e dei funghi patogeni responsabili delle più comuni infezioni intime, tra cui la Candida.


Se noi per il lavaggio quotidiano usiamo un sapone a ph basico come la maggior parte dei bagni schiuma, letteralmente stendiamo il tappeto rosso ai germi patogeni e alteriamo l'equilibrio vaginale. Prurito, secchezza, perdite bianche abbondanti (leucorrea), sono i primi sintomi di questo tipo di problema.


Per prevenire questa condizione di squilibrio dobbiamo puntare su una igiene intima quanto più naturale possibile, senza eccedere nella frequenza (una volta al giorno è sufficiente, se vogliamo rinfrescarci ulteriormente la sola acqua va più che bene), ma anche senza essere troppo prudenti. L'igiene deve essere scrupolosa, ma sempre delicata.


I detergenti naturali migliori sono, dunque, i prodotti a ph acido (intorno a 4.5)) con aggiunta di oli essenziali lenitivi e antibatterici tra cui malva, lavanda, aloe, tiglio, camomilla. Un ottimo prodotto naturale consigliato anche dai ginecologi è il sapone di Marsiglia. Scegliete le saponette per l'igiene personale arricchite con oli essenziali di lavanda o eucalipto, vi renderete subito conto di quanto questo economico e antico detergente sia rispettoso della salute e dell'equilibrio delle vostre mucose intime. 


Il sapone di Marsiglia è indicato anche per l'igiene intima maschile. In caso di infezioni vaginali o micosi, mentre siete in cura, effettuate, al posto dell'igiene intima normale, degli sciacqui con acqua tiepida e un cucchino di bicarbonato di sodio, ideale come disinfettante e blando antimicrobico. 


 


Foto| Getty Images

Vota l'articolo:
3.88 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO