Sigarette, le immagini shock non scoraggiano i giovani fumatori

Gli adolescenti fumatori non si fanno scoraggiare dalle foto shock riportate sui pacchetti di sigarette

fumo-teenager.jpg


Le immagini shock riportate sui pacchetti di sigarette non convincono come sperato i giovani fumatori abituali a smettere di fumare. A constatarlo sarebbe stata una ricerca condotta dai membri della Stirling University, i quali avrebbero coinvolto un campione di ben 2,800 ragazzini del Regno Unito. Ebbene, secondo quanto emerso dalle analisi e dai sondaggi raccolti nel 2008 e nel 2011, pare che gran parte dei ragazzini di età compresa fra gli 11 ed i 16 anni non si senta affatto turbata o comunque spronata a gettare le sigarette, dalle immagini che vengono riportate sui vari pacchetti. 

La buona notizia è però che tali immagini (quelle dei polmoni malati, dei denti marci e così via) avrebbero avuto un buon effetto invece sui fumatori "sperimentali", quelli che non avevano ancora preso il cosiddetto "vizio" insomma. Il che rappresenta comunque un risultato "molto positivo", nonostante deludente sia invece da considerare quello che riguarda coloro che invece già fumavano normalmente.


 


Nel loro caso infatti, la percentuale di fumatori sarebbe passata dal 13% al 14%. A detta degli studiosi, pare che alla base di un problema del genere potrebbe esservi anche una crescente desensibilizzazione del pubblico di fronte a foto che raffigurano i pericoli del fumo ed agli avvertimenti.


 


"Altri Paesi cambiano regolarmente i loro avvertimenti - fa sapere il Dr Crawford Moodie - Penso che se venissero regolarmente cambiate le immagini, anche qui si potrebbe ottenere un impatto maggiore".


 


Insomma, almeno per il momento, per quanto concerne gli adolescenti, pare che le immagini non abbiano l'effetto desiderato sui fumatori. Voi cosa ne pensate? 


 


via | BBC


Foto | da Pinterest di NBC News

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO