Nevralgia del trigemino: sintomi e cure

La nevralgia del trigemino è una sindrome dolorosa invalidante, che può diventare cronica e che coinvolge uno dei principali nervi cranici.

Nevralgia-del-trigemino.jpg

In genere, all'origine di questa infiammazione c'è la compressione del trigemino da parte di un vaso sanguigno, ma non sempre risalire alle cause è facile. Vediamo come si manifesta questa specifica nevralgia e come si può curare.

Trigemino infiammato: cosa fare

Quali sono i sintomi della nevralgia del trigemino che ci consentono di distinguere questa patologia infiammatoria da una generica emicrania? Innanzi tutto, per capire quanto possa essere sconvolgente il dolore provocato sa questa nevralgia, bisogna considerare che il trigemino è uno dei sette principali nervi che si dipartono dal nostro cranio per solcare il viso, nello specifico il quinto. Dal cervello scende verso il lato del viso, diramandosi verso l'occhio, la mascella, i denti e la mandibola, e l'orecchio. Nel caso di trigemino infiammato, perciò, il dolore si irradia verso tutte queste parti del viso, causando anche disturbi a livello visivo e auditivo. A seconda dell'intensità e della durata del dolore, la nevralgia del trigemino si divide in tipo 1 e tipo 2:


  1. Nevralgia acuta: con crisi che insorgono all'improvviso con fitte lancinanti, persino accompagnate da senso di bruciore interno e sensazione di freddo, e che possono durare da qualche minuto a un paio di giorni

  2. Nevralgia caratterizzata da attacchi che vengono anticipati da una certa fotofobia (sensibilità alla luce) e acufeni (ronzio alle orecchie), e che si manifestano con dolore sordo e profondo, costante

La prima cosa da fare in caso di trigemino infiammato è rivolgersi a un medico per una corretta diagnosi e la somministrazione della giusta terapia.

Nevralgia del trigemino: le cause

L'infiammazione del trigemino è soggetta a recidive, e può essere scatenata anche da gesti comuni, come il lavarsi i denti o il truccarsi. Quali sono le cause? Come anticipato, una delle più comuni ha a che fare con i vasi sanguigni del cranio, ma non è l'unica, vediamole tutte:


  • Compressione del trigemino da parte di un agglomerato di vasi sanguingi che possono danneggiare la guaina mielinica che riveste il nervo

  • Fattori genetici

  • Tumori cerebrali

  • Sclerosi multipla (è solo uno dei tanti sintomi possibili della malattia)

  • Sindrome fibromialgica

  • Cause sconosciute

Nevralgia del trigemino: le cure

Per quanto riguarda le cure disponibili per risolvere questo invalidante disturbo, esse sono:


  • Terapia farmacologica (antinfiammatori, antidolorifici e soprattutto farmaci anticonvulsivanti)

  • Soluzione neuro-chirurgica a sua volta di diversa natura. Con la rizotomia si distruggono alcune fibre neurali selezionate. Con la decompressione microvascolare, invece, attraverso una micro-incisione dietro l'orecchio il chirurgo sposta il vaso sanguigno dal nervo e sistema un cuscinetto protettivo

In ogni caso, se soffrire di nevralgia del trigemino e gli attacchi si ripetono nel tempo, fatevi visitare dal neurologo il modo da stabilire insieme le cure migliori per il vostro caso.

Nevralgia del trigemino: cure naturali

La nevralgia del trigemino può anche essere trattata con cure naturali, la migliore delle quali è sicuramente l'agopuntura. Tra i rimedi migliori per quanto riguarda il fai da te ci sono i massaggi con camomilla e canfora, o le creme a base di pepe di Cayenna, che ha delle proprietà analgesiche. Lo zenzero contiene capsaicina, che blocca la trasmissione del dolore e quindi allevia i sintomi.

Foto| di allspice 1 per Flickr

Vota l'articolo:
3.80 su 5.00 basato su 65 voti.  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO