Studiare musica da piccoli fa bene al cervello

Scritto da: -

Studiare musica da bambini migliora lo sviluppo del cervello, uno studio lo dimostra

musica-bambini.jpg

 

Studiare musica fra i sei e gli otto anni, aiuterebbe lo sviluppo del cervello. A dimostrarlo sarebbero stati i ricercatori della Concordia University di Montreal, che attraverso uno studio pubblicato sulle pagine del Journal of Neuroscience, avrebbero dimostrato che la musica fa effettivamente bene al cervello. Del resto, che le sinfonie avessero un influsso benefico nei confronti della mente, è stato ampiamente dimostrato nel corso degli anni grazie ad interessanti studi condotti in tutto il mondo. 

Ebbene, questo nuovo studio dimostra nello specifico che iniziare a suonare uno strumento intorno ai sei anni di età, non solo migliorerebbe le connessioni cerebrali, ma contribuirebbe anche a un miglior sviluppo del cervello, e renderebbe più abili nello svolgimento di compiti che richiedono particolare destrezza nei movimenti.

 

Insomma, la musica è un vero e proprio toccasana per il nostro cervello, specialmente se studiata da bambini. Per stabilirlo, i ricercatori si sarebbero avvalsi della collaborazione di 36 musicisti adulti che hanno studiato musica tutti per lo stesso numero di anni.

 

Il cervello dei volontari (di cui metà avrebbe iniziato a studiare musica prima degli 8 anni, e l’altra metà solo dopo questa soglia di età) sarebbe stato analizzato nel corso di test motori, attraverso una risonanza magnetica. I dati ottenuti sarebbero poi stati comparati con quelli emersi dallo studio di persone che non hanno mai suonato uno strumento musicale.

 

I dati emersi sono davvero interessanti: coloro che avevano iniziato a studiare musica prima degli 8 anni di età infatti, avrebbero dimostrato di avere maggiori abilità motorie e più abbondanti connessioni cerebrali rispetto a chi aveva cominciato dopo. “Con i test di risonanza inoltre - spiega uno degli autori - non abbiamo visto differenze fra chi non era un musicista e chi aveva iniziato a studiare uno strumento dopo l’infanzia: evidentemente lo sviluppo cerebrale viene potenziato se e solo se si comincia presto”.

 

via | Corriere

Foto | Pinterest, Hannah Greene

Vota l'articolo:
3.94 su 5.00 basato su 143 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Studiare musica da piccoli fa bene al cervello

    Posted by:

    Sono aperte le iscrizioni alla civica scuola di musicatroia Scritto il Date —