Insonnia e alcool, bere prima di dormire rovina il sonno

Bere troppi drink prima di andare a dormire può sconvolgere i nostri normali cicli di sonno, ecco perché

Insonnia-alcool.jpg


Alcool e insonnia: esiste forse una correlazione fra le due cose? Normalmente si tende a pensare che bere alcolici la sera, magari poco prima di andare a dormire, possa favorire "il sonno". Se da una parte è vero che gli alcolici aumentano la stanchezza e farebbero quindi addormentare più velocemente, è però anche vero che l'alcool avrebbe la capacità di disturbare il sonno nel corso della notte. A renderlo noto sono stati i ricercatori del "London Sleep Centre", secondo cui, maggiore è la quantità di alcool ingerita prima di andare a dormire, minore sarà il riposo che ne conseguirà, e ciò risulterebbe ovviamente dannoso non solo per le nostre capacità motorie, ma anche per la nostra memoria e la nostra concentrazione

Insomma, a quanto sembra, prendere l'abitudine di bere un drink prima di andare a dormire avrebbe la capacità di sconvolgere i nostri normali cicli di sonno e di rovinarne la qualità, facendoci ovviamente sentire affaticati e deconcentrati durante il giorno.


 


A dire la sua in merito ai recenti risultati è stato anche il dottor Irshaad Ebrahim, direttore del "London Sleep Centre", secondo cui l'assunzione di alcool prima di andare a dormire andrebbe regolato con coscienza, e non andrebbe mai scelta come opzione o aiuto per riuscire a prendere sonno.


 


"L'alcool - spiega inoltre il direttore dell'Edinburgh Sleep Centre Chris Idzikowski - non è complessivamente utile a migliorare il sonno di una notte intera. Il sonno può sembrare più profondo ma poi si interrompe. Può favorire anche il russare a chi ha problemi di respirazione. Quindi, non bisogna aspettarsi un sonno migliore con l'alcool".


 


via | BBC


Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail