Falsa soia biologica: maxisequestro in tutta Italia, i consigli della Coldiretti

Grandi quantità di soia bio sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza. Nel post il commento e i consigli della Coldiretti

soia-bio-falsa.jpg


La Guardia di Finanza ha sequestrato in tutta Italia della soia biologica geneticamente modificata (Ogm) proveniente dall'Est Europa.

Un risultato importante per la salvaguardia del mercato del biologico, il cui fatturato è triplicato passando - sottolinea la Coldiretti - da meno di un miliardo di euro del 2000 agli oltre 3 miliardi di euro attuali.


L'Italia può contare su un gran numero di imprese biologiche: al primo gennaio del 2011 gli operatori del settore biologico del Belpaese sono 47.663 mentre la superficie interessata, in conversione o interamente convertita ad agricoltura biologica, risulta pari a 1.113.742 ettari, con un incremento rispetto all'anno precedente dello 0,6 per cento.


Di fronte al ripetersi di frodi che riguardano l'importazione di prodotti falsamente biologici è necessario - sottolinea la Coldiretti - introdurre al più presto il marchio per il biologico italiano che possa rendere facilmente riconoscibile la produzione ottenuta con materia prima e standard nazionali, per consentire ai consumatori di fare scelte di acquisto consapevoli sulla reale origine del prodotto acquistato.


In attesa che questo avvenga non ci resta che acquistare i prodotti biologici direttamente nelle aziende, nelle botteghe e nei mercati degli agricoltori, come quelli di Campagna Amica consigliati dalla Coldiretti, che garantiscono l'origine nazionale degli alimenti in vendita.


LINK UTILI


Batterio killer Escherichia Coli: nei germogli di soia bio.


Soia OGM: la resa è al palo


Arriva il biologico cinese, ma c'è da fidarsi?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO