Pinguini Necrofili e Stupratori: spunta uno studio dei primi del Novecento

Scritto da: -

Uno studio risalente ai primi anni del '900 descrive i pinguini come necrofili e stupratori di gruppo. Tutti i dettagli nel post

pinguini-necrofilia-infophoto.jpg

L’immagine dei pinguini, protagonisti di fortunatissimi cartoni animati, animali così amati da adulti e bambini, rischia di essere definitivamente compromessa da uno studio del naturalista inglese, George Murray Levick. (Foto infophoto)

Insomma, secondo questo studio, risalente ai primi del 900, i pinguini “violentano le femmine, uccidono i pulcini, talvolta i maschi si accoppiano perfino con femmine morte, anche da tempo”.

E ancora in bande di sei-sette individui molestano i loro simili che vi abitano con azioni violente, “struprando femmine e spesso abusando dei piccoli davanti ai genitori, poi calpestandoli, alcuni a morte”.

L’esploratore Levick - informa il Corriere - che trascorse in Antartide lunghi periodi fra il 1911 e il 1913, passò l’estate del 1911-12 a osservare le colonie di pinguini di Adelie nella zona di Cape Adare, annotando il comportamento sessuale dei non accoppiati.

Il rapporto venne scritto in greco antico proprio per impedire ai più di leggerlo, provocando scalpore.

Delle carte segrete, intitolate La vita sessuale dei pinguini di Adelie, si è salvata una copia, ritrovata dal curatore della sezione sugli uccelli del Museo di Storia Naturale di Londra, Douglas Russell, che le ha fatte pubblicare sulla rivista specializzata Polar Record.

Russel spiega alla Bbc che “il pamphlet osserva e commenta la frequenza dell’attività sessuale, il comportamento auto-erotico e il comportamento apparentemente aberrante di giovani pinguini non accoppiati, maschi e femmine, che comprende la necrofilia, la coercizione sessuale, l’abuso sessuale sui pulcini e attitudine omosessuale”.

Alzi la mano chi guarderà ancora Happy Feet con gli stessi occhi…

LINK UTILI

Animali: pinguino Happy Feet torna a casa in nave.

Pinguini gay a Toronto, e i custodi decidono di separarli.

Animali: Pinguini gay separati per il bene della specie.

Vota l'articolo:
3.40 su 5.00 basato su 5 voti.