Sclerosi multipla libri: Antonella Ferrari presenta "Più forte del destino"

Antonella Ferrari presenta il nuovo libro "Più forte del destino". Nel post la sua storia e la presentazione del libro.

rsz_cop_ferrari__più_forte_del_destino.jpg


Esce in libreria e in ebook "Più forte del destino" il libro di Antonella Ferrari, attrice di serie tv come "Centovetrine" e "La Squadra",  giornalista e da molti anni madrina dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla e protagonista del progetto "Donne Oltre", un pool di donne che lottano contro la sclerosi multipla.

Antonella Ferrari (guarda qui la gallery fotografica!) persona malata di sclerosi multipla, si  racconta per la prima volta in un libro, e parla di sé senza censure.


Parla dei suoi momenti di sconforto, della sua rabbia, della frustrazione di una diagnosi arrivata molto tardi e della fatica a rialzarsi dopo ogni caduta. Ma anche della grande gioia per ogni piccola conquista, per la soddisfazione di avercela fatta a  trovare il suo posto nel mondo dello spettacolo nonostante i pregiudizi. 


La sclerosi multipla è una malattia grave del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e progressivamente invalidante.


Colpisce 63 mila persone in Italia: viene diagnosticato un caso ogni 4 ore. Ad esserne maggiormente colpiti, nel pieno della propria vita, sono i giovani tra i 20 e i 30 anni e le donne in un rapporto di 3 a 1 rispetto agli uomini.


Antonella ha dichiarato:


 "Riaprire alcuni cassetti della memoria è stato difficile e doloroso, ma sono felice di averlo fatto. Racconto semplicemente la mia battaglia tra camici e paillettes perché io non sono solo la mia malattia. Sono una donna, un'attrice, una moglie che ha deciso di sfidare il proprio destino e di vincerlo! Quello che racconto è la vita di una persona che ha deciso di non mollare, di vivere e di non sopravvivere. Mi sono beccata tantissime porte in faccia, tantissime delusioni ma dovevo andare avanti anche per tutti quelli che vivono bloccati per colpa di una malattia. Ed è per questo che ho deciso di raccontare la mia storia e devolvere parte dei proventi del libro all'AISM". 


Essere una donna disabile in un mondo in cui l'immagine femminile appare sempre patinata e perfetta non è facile, ma Antonella Ferrari non si è mai arresa tanto da diventare un punto di riferimento, una fonte di ispirazione per tante persone meno fortunate.


LINK UTILI:



Partecipa alla Settimana Nazionale dei Lasciti di AISM 


Ferma la Sclerosi Multipla, partecipa a "Una Mela per la Vita" 


TUTTIPERUNO 2010, la cena di gala AISM Milano: foto e video interviste ad Antonella Ferrari, Mariolina Moioli, Manfredi Palmeri, Giancarlo Comi, Ippolita Loscalzo 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO