Nasce a Firenze la prima Banca della Terra

Per salvare l'agricoltura da una massiccia ondata di abbandono, la regione Toscana in collaborazione con Legacoop agroalimentare ha creato la prima Banca della Terra.


Secondo uno studio, il 34% degli agricoltori toscani soci di cooperative (pari al 25% della superficie coltivata) ha più di 70 anni, e si calcola che entro il 2020 circa 200 mila ettari di terreni coltivati potrebbero andare perduti.


Per favorire il ricambio generazionale in agricoltura e impedire l'abbandono dei terreni verrà perciò ampiamente promossa la costituzione di cooperative di giovani professionisti per che si impegnino nella coltivazione di terreni messi a disposizione dagli enti pubblici.



@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO