Vittime del vaccino antinfluenzale

Foto di Desiree Jennings prima della vaccinazioneChe ci siano decessi per le complicanze di patologie influenzali in pazienti debilitati o malati cronici è fatto noto. In Italia si parla di oltre 5000 casi all'anno indipendentemente dal tipo di influenza stagionale.


Forse non è possibile evitarli. Che però a questi debbano aggiungersi anche persone sane che si ammalano gravemente o muoiono a causa di una vaccinazione approntata in fretta per rimpinguare le casse delle multinazionali farmaceutiche e con scarse garanzie di sicurezza, è davvero inaccettabile.


Desiree Jennings, una bellissima ragazza di 25 anni, dopo essersi vaccinata contro l'influenza A è stata colpita da una rara forma di distonia neurologica che le provoca forti spasmi muscolari e non le consente più di camminare normalmente. 


"Quel vaccino mi ha rovinato la vita. Ora posso solo correre, è terribile", ha detto la giovane ex cheerleader.


La storia di Desiree sta facendo il giro del mondo e le immagini del video che mostra il suo dramma hanno commosso tutti.


Intanto giunge notizia dalla Svezia, uno dei primi paesi che ha cominciato a vaccinare su ampia scala, che in questi ultimi giorni ci sono stati a Stoccolma quattro morti dopo la vaccinazione anti-influenza suina e centinaia sono le reazioni avverse registrate finora.


In Italia, dopo la campagna informativa promossa da Macro Edizioni, è uscito un eBook scaricabile dal sito dell'editore sui pericoli della vaccinazione antinfluenzale.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO