Nutraceutica: il cibo che cura

Alimenti e loro estrattiAssieme alla riscoperta dei cibi selvatici e dei nutrimenti primordiali, la ricerca nutrizionale più avanzata valuta oggi con particolare interesse e attenzione alcuni particolari nutrienti e sostanze, definiti anche col nome di nutraceutici (dall' unione dei termini nutrizione e farmaceutica).


La nutraceutica si riferisce allo studio di alimenti, o parti di essi, che hanno una funzione benefica sulla salute umana sia in termini di prevenzione che direttamente terapeutici.


Sono presenti in special modo in alcuni protoalimenti o fonti vegetali e contribuiscono a rendere più ricca e completa la nostra alimentazione e più efficace la sua funzione preventiva e ricostituente del terreno costituzionale.


Possono essere sia cibi particolari come le microalghe selvatiche sia loro estratti altamente biodisponibili e adatti, come supplementi fisiologici, per il riequilibrio e l'ottimizzazione di importanti funzioni del nostro organismo.


Abbiamo già visto ad esempio le importanti funzioni del phycoplus, concentrato naturale di ficocianine da alga Klamath oppure fonti speciali di acidi grassi essenziali come l'olio algale, ma prossimamente approfondiremo il discorso e parleremo di molti altri alimenti e loro derivati con proprietà curative.


@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO