EPA e DHA: la retroconversione metabolica

EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico).sono derivati metabolici degli AGE (acidi grassi essenziali) e in particolare dell'acido linolenico (omega-3).

Svolgono importanti funzioni di protezione neurologica e cardiovascolare e sono fondamentali per la vista e durante la gravidanza.

L'aggiunta ai pasti di nutrienti ricchi di DHA migliora la proporzione degli AGE a favore dei derivati degli omega 3, sempre più carenti nell'alimentazione attuale.

Quando si parla di nutrizione occorre però sempre ricordare che nessun nutriente isolato serve o può essere ben utilizzato dall'organismo. I nutrienti isolati senza la presenza dei naturali cofattori possono essere assimilati al 3-4% max.

EPA è sintetizzato normalmente dal corpo se c'è un apporto adeguato ed equilibrato tra acidi grassi essenziali omega-6  e omega-3.

La microalga Klamath per la presenza di buone quantità di omega 3 perfettamente biodisponibile favorisce al massimo questa trasformazione. La Klamath contiene anche EPA e DHA già metabolizzati e la conversione dei grassi essenziali in EPA e DHA è favorita dalla presenza di un ampio spettro di nutrienti ed enzimi. Per questo è preferibile la fonte algale.

E' noto che le alghe, come fonti di DHA, sono in grado di influenzare positivamente i livelli ematici non solo di DHA ma anche di EPA attraverso il processo di retroconversione. Cioè assumendo DHA algale, si produrrà anche tutto l'EPA che serve.

Studi hanno dimostrato che somministrando a vegetariani DHA di origine algale, i loro livelli di EPA crescevano di oltre il 100% attraverso la retro-conversione metabolica[1]. Quindi l'organismo può creare facilmente tutto l'EPA di cui eventualmente necessita dal DHA


---------------------------------
[1] Conquer JA. Supplementation with an algae source of docosahexaenoic acid increases (n-3) fatty acid status and alters selected risk factor for heart disease in vegetarian subjects. J Nutr 1996;126(12):3032-039

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all'autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO