Assomigliare ai vampiri di Twilight si può: basta andare dal dentista e chiedere canini più lunghi!

twilight.jpg

Sembra che la Twilight-mania si stia piano piano trasformando nella Twilight-follia. Non contenti di adorare come celebrità affermate gli appena saliti alla ribalta Kristin Stewart e Robert Pattinson, né di sospirare incessantemente dietro i loro personaggi Bella ed Edward, i teenager vogliono ora diventare come i loro beniamini vampiri.

Non c'è bisogno però di farsi mordere sul collo da un succhiasangue, né di pronunciare giuramenti al chiaro di luna che maledicano la propria natura di essere umani , né ancora di recitare a memoria i quattro romanzi della fortunata serie creata da Stephenie Meyer. Gli adolescenti infatti si accontentano di un paio di canini appuntiti, o meglio, di allungare un po' i denti alla stregua di simpatiche zanne vampiriche.

Il fatto - che ci ha segnalato la nostra Emanuela Zerbinatti di Arte e Salute -  risale a qualche giorno fa, quando una ragazza romana di 22 anni ha chiesto al proprio dentista di farsi allungare i canini, in modo da somigliare ai propri beniamini oscuri. L'intervento è molto facile, ci si serve di una resina composita del colore del dente che poi si fa indurire grazie ad una di quelle lampade che si possono vedere negli studi odontoiatrici. L'operazione è assolutamente indolore, reversibile perché la resina può essere eliminata con tranquillità, e non impedisce in alcun modo la masticazione.

La ragazza, ha confidato il dentista, era al settimo cielo quando, novella Carmilla, si è vista spuntare dall'angolo della bocca un paio di graziosi dentini che la renderanno senz'altro più inquietante ma anche più popolare all'Università. La ragazza infatti studia psicologia e vuole diventare una criminologa, quindi può darsi che abbia voluto provare questa trasformazione per identificarsi con uno di quei mostri, anche se fittizio, di cui forse indagherà la psiche.

Non ci sembra il caso di fare i moralisti, rimpiangendo i bei tempi in cui i giovani si comportavano a modo, andavano diligentemente a scuola e rispettavano i genitori (assolutamente consenzienti in questo caso, tra l'altro). Se abbiamo accettato le creste dei punk, i ciuffi ribelli degli emo e i pantaloni a vita bassa delle giovanissime possiamo benissimo passare sopra a dei canini troppo cresciuti, visto che i problemi più seri dei giovani e del mondo degli adulti spesso facciamo finta di non vederli, mentre soffochiamo la nostra coscienza che ci indurrebbe a fare qualcosa al riguardo.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO