Mara Maionchi nuova testimonial del Gils: Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia, Blogosfere sul set!

Mara Maionchi nuova testimonial del Gils: Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia, la nostra intervista.

Nonostante sia stata scoperta negli anni Trenta del secolo scorso, attorno alla Sclerodermia (malattia rara) regnano ancora molta confusione e malintesi. Si tratta di una patologia cronica evolutiva autoimmune, i cui sintomi clinici più evidenti sono l'ispessimento e l'indurimento della pelle, dai quali la malattia prende il nome.

Oltre a colpire la cute, soprattutto quella degli arti e della zona attorno alla bocca, la sclerodermia intacca anche i piccoli vasi arteriosi, arteriole e capillari, e gli organi interni, causando complicazioni, a lungo termine mortali, al cuore, ai reni, ai polmoni e all'apparato gastrointestinale. Si tratta di sintomi che possono rimanere silenti per anni, rendendo così difficile una sua diagnosi tempestiva e precoce, ad oggi il mezzo migliore per combattere efficacemente questa debilitante patologia.

Un segno clinico costante della malattia è il fenomeno di Raynaud, causato dalla diminuzione della pressione sanguigna. Tale fenomeno si caratterizza per il pallore delle dita delle mani e dei piedi, accompagnato generalmente da una riduzione della temperatura cutanea, da dolore e da alterata sensibilità.

Blogosfere Scienza e Salute è andata sul set per gli scatti fotografici a Mara Maionchi nuova testimonial del GILS - Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia dove ha incontrato proprio Mara Maionchi! La potete ascoltare nel video qui sopra!


Sclerodermia in Italia


In Italia la Sclerodermia

colpisce attualmente circa 50.000 persone, con un'incidenza maggiore tra le donne: oltre il 90% dei pazienti è infatti di sesso femminile. Insorge principalmente nella fascia d'età compresa tra i 40 e i 50 anni, anche se la forma più grave e debilitante si manifesta tra i 20 ed i 25 anni.

Le cause scatenanti di questa patologia sono attualmente sconosciute, anche se recenti studi clinici hanno messo in luce il ruolo fondamentale giocato dalla predisposizione individuale e dal patrimonio genetico quali fattori determinanti per l'insorgere della malattia.

Dalla necessità di sostenere la ricerca sulla Sclerodermia nasce nel 1993 il G.I.L.S , Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia. L'associazione, che oltre alla Giornata Nazionale del Ciclamino, organizza un congresso annuo a cui partecipano i principali esperti mondiali della malattia, fornisce un importante sostegno ai malati, aggiornandoli costantemente sui progressi e sulle novità medico-scientifiche e mettendo a loro disposizione un centro d'ascolto coordinato da uno psicologo.

Ma per parlarci delle attività dell'associazione abbiamo intervistato Carla Garbagnati Crosti, Presidente del GILS, Gruppo Italiano per la Lotta alla Sclerodermia.


Per informazioni numero verde 800080266 oppure sul sito internet.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!