Crisi Grecia: ospedali senza medicine, il Servizio Sanitario è al collasso

Scritto da: -

A subire le conseguenze della crisi greca è il sistema sanitario nazionale: gli ospedali sono carenti di medicine. Nel post le indiscrezioni sulla vicenda.

crisi-grecia-medicine-infophoto.jpg

La crisi greca sta assumendo risvolti tragici che vanno a toccare la salute dei cittadini.

A subire le conseguenze di questa crisi che rischia di buttare fuori Atene dall’euro, è il sistema sanitario nazionale.

Leggo sul blog Checifaccioqui:

Che la Grecia torni alla dracma o no, che il default sia dichiarato o meno, sembra ormai più una questione di forma che di sostanza: nel settore sanitario la Grecia è già in bancarotta, visto che lo stato non riesce più a pagare le medicine e nessuno è più disposto a far credito a ospedali pubblici e in generale al servizio sanitario nazionale.

Proprio qualche giorno fa una collega mi diceva che, contrariamente al solito, le hanno fatto pagare il vaccino per il figlio perché le farmacie non accettano più la copertura sanitaria statale, dato che non vengono risarcite da mesi e mesi (e per questa ragione qualche giorno fa hanno scioperato).

Sempre più frequenti sono i casi di malati di cancro che non riescono a reperire i medicinali, spesso costosissimi, per le loro cure.

E poi ancora:

Un buco che ad oggi ammonta a 44 miliardi di euro e l’associazione di fornitori di materiale medico ha annunciato che dal prossimo martedi cesseranno l’erogazione anche di siringhe, garze, guanti e simili a sei dei maggiori ospedali della capitale. Sono solo i primi effetti di un collasso che ormai risulta evidente, quotidiano, drammaticamente reale.

LINK UTILI

La crisi greca: l’effetto sui mutui.

La crisi greca: i rischi per le obbligazioni.

Crisi Grecia 2012: la probabile uscita dall’Euro fa tremare i mercati.

Vota l'articolo:
3.93 su 5.00 basato su 15 voti.