Facebook donatori di organi: registrare la volontà via social network, in Italia non è possibile

Scritto da: -

Facebook inserisce l'opzione che permette di dichiarare la volontà di donare gli organi. In Italia probabilmente non sarà mai possibile sfruttare questa importante novità

donatori-facebook.jpg

E così su Facebook nasce l’opzione “donatori di organi” che offre la possibilità ai suoi utenti di condividere informazioni sulla propria disponibilità alla donazione di organi.

Mark Zuckerberg - ci spiega FaceBlog - ha dato la possibilità ai suoi utenti di aggiungere, tramite l’inserimento di un avvenimento importante sul proprio diario, la possibilità di dichiararsi disponibili all’espianto di organi.

La novità ha subito entusiasmato Andrew M. Cameron, responsabile dei trapianti d’organi dell’Ospedale Johns Hopkins di Baltimora che ha commentato: 

“Negli Usa, sono meno della metà i cittadini registrati nelle liste dei donatori; ogni anno muoiono circa 7000 persone proprio a causa della mancanza di organi da trapiantare. Questa è una giornata storica”.

Per ora la novità è disponibile solo negli Stati Uniti e in Gran Bretagna ma presto verrà allargata anche ad altri Paesi. 

L’idea potrebbe essere pionieristica ma in Italia rischia di rimanere carta bianca.

Alessandro Nanni Costa, direttore del Centro nazionale trapianti, ha commentato in un’intervista al Corriere:

“E’ importante che i cittadini acquisiscano consapevolezza e si esprimano su questo tema. E Facebook è un mezzo potente, se usato per raccogliere le volontà. In Italia abbiamo pensato a soluzioni simili, ma occorre una gestione attenta e aggiornata a livello centrale. Oltretutto da noi per la registrazione della volontà occorrono requisiti di legge precisi che vanno rispettati, per non parlare della questione della privacy”. 

Sempre Nanni Costa ha spiegato, però, che in Umbria, a Perugia e a Terni, esiste già un’iniziativa che permette a chi vuole di esprimersi virtualmente sulla volontà di donare organi o meno.

La scelta, che può essere effetuata dai cittadini maggiorenni all’anagrafe, al momento del rilascio della carta d’identità, viene registrata con valore legale, nel Sistema informativo trapianti.

Il modello sarà probabilmente messo a disposizione da tutti i Comuni italiani.

LINK UTILI

Facebook aiuta la donazione di organi: ecco l’ultima trovata di Zuckerberg

Donazione Organi, Sardegna terza regione in Italia

Blogterapia: la medicina si fa 2.0 

Medicina 2.0, italiani meno cybercondriaci di inglesi e americani

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano