Obesità e anoressia infantile: Grassi contro magri Kid, il nuovo programma di Real Time

Scritto da: -

Dal 30 aprile ogni lunedì dalle 22.10 andrà in onda su Real Time Grassi contro magri Kid un programma su obesità e anoressia infantile.

grassi-magri.png

In Italia l’obesità infantile è una malattia molto diffusa. Si stima che un bambino su tre sia sovrappeso e uno su dieci obeso con il rischio che, nel 50% dei casi, lo sia anche da adulto.

A lanciare l’allarme è stata - come ci segnalava KidZone - l’ANDID, Associazione Nazionale dei Dietisti Italiani, in occasione del 24° Congresso Nazionale di Verona.

Questi dati ci collocano al terzo e al quarto posto in Europa per la maggiore incidenza di bambini con queste problematiche. Dati americani confermano che nel biennio 2009-2010 era obeso il 9,7% dei lattanti fino a 2 anni di età, e il 16,9% fra i 2 e i 9 anni.

L’obesità non è pero l’unico problema alimentare che affligge le nuove generazioni che tendono sempre più all’anoressia.

Approfondisce la questione il programma Grassi contro magri: Kid in onda su Real Time (Digitale Terrestre Free Canale 31, Sky canali 124, 125 e in HD, Tivùsat Canale 31)  da questa sera 30 aprile ogni lunedì dalle 22.10.

La serie ci mostra cosa accade quando un ragazzo dalla magrezza preoccupante e uno pericolosamete obeso si scambiano la loro anomala dieta quotidiana. Accompagnati da mamma o papà, i due giovanissimi saranno guidati dai preziosi consigli del dottor Christian Jessen e della dietologa Ursula Philiphot.

Nel primo episodio di questa nuova stagione completamente dedicata pai “piccoli”, si affronta il grave problema dell’anoressia infantile, patologia che in Inghilterra spesso passa inosservata. Per riflettere sul tema seguiremo la storia di Jess, una ragazzina pelle e ossa, che è arrivata a pesare 41,5 Kg, oltre 10 kg in meno rispetto alla norma.

Il dott. Jessen e la dietologa Philipot in poco tempo dovranno riuscire a modificare l’atteggiamento distorto che i ragazzi hanno nei confronti del cibo, far comprendere loro i rischi di salute che corrono, e mostrare che lo stile di vita che conducono potrebbe rivelarsi fatale.

I guru del benessere non risparmieranno nemmeno i genitori, spesso involontariamente responsabili o addirittura complici delle cattive abitudini del figlio: con i loro consigli impareranno a preparare pasti completi e salutari adatti a tutta la famiglia.

LINK UTILI

Obesità infantile: la colpa è dei genitori o delle mense a scuola

Obesità infantile: conseguenza alimentazione delle mamme

Obesità infantile: prevenire è meglio che curare

Obesità infantile, conseguenze anche in età adulta 

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 28 voti.