Blogterapia, un post al giorno toglie il medico di torno

Scritto da: -

Blog e canali social sono la nuova frontiera della medicina che si fa sempre di più 2.0.

blogterapia-ss.jpg

Si chiama blogterapia ed è l’ultima frontiera della medicina 2.0.

Chi si trova a vivere la sofferenza di una malattia, spesso senza che vi sia la certezza della guarigione, trova nel blog una valvola di sfogo, un modo per raccontare la propria esperienza, per urlare la mondo la valanga di sensazioni che li ha travolti dalla rivelazione della malattia, passando per le sofferenze delle terapie, fino alla convalescenza.

E poi ancora, il blog diventa mezzo per scambiarsi opinioni sulle cure possibili ed eventuali, per arricchire quella cerchia di contatti che in caso di bisogno potrebbe tornare utile al paziente.

Un esempio tra tanti, il blog Oltreilcancro.it:

“un progetto nato per condividere storie e vite di persone che hanno dovuto, o devono, affrontare il cancro e che hanno deciso di raccontare la propria esperienza in un blog, scoprendo che parlarne, scriverne è di grandissimo aiuto”.

Ma per   Eugenio Santoro, responsabile del Laboratorio di Informatica Medica all’ Istituto Mario Negri di Milano e autore del libro “Facebook, Twitter e la Medicina” (Pensiero Scientifico Editore) - riporta il Corriere - i blog sono meno efficaci dei social network:

“Quando si parla di social network si pensa subito a quelli generalisti tipo Facebook, ma i social network in ambito medico non sono questi; sono realizzati su piattaforme più controllate (per esempio Ning) e mettono a disposizione strumenti capaci di facilitare l’interazione di varie persone con uno stesso problema”.

Un esempio è Pazienti.org, una piattaforma di comunicazione che consente alle strutture sanitarie di informare e aprire un dialogo con gli utenti per migliorare il servizio offerto.

Con blog e canali social, anche la medicina, quindi, taglia il traguardo del 2.0.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Blogterapia, un post al giorno toglie il medico di torno

    Posted by:

    Mi permetto di segnalare anche 2 realtà che conosco bene: MedicoFacile (www.medicofacile.it) dove è possibile non solo trovare informazioni su sedi e attività dei medici, ma anche di poter consigliare, anche tramite commenti un professionista sanitario. e Il blog di Lisa Galli (www.lisagalli.it) che da psicologa da sempre a contatto con malati terminali o cronici, apre questo spazio per scrivere e condividere insieme un modo per affrontare la malattia Scritto il Date —