Il 2012, i Maya e le polveri islandesi: non è una coincidenza?

Scritto da: -

maya2012.jpg

In Rete non si parla d'altro: l'eruzione del vulcano islandese potrebbe riguardare il countdown in vista della fine del mondo fissata per il 2012. Ma quanto rimarranno nella stratosfera le polveri? 2 anni. E così si va proprio al 2012. Data emblematica che ci ricorda la profezia Maya della fine del mondo di cui ci aveva parlato Mysterium. La sua correlazione temporale con l'evento vulcanico è quanto meno interessante. 

Ecco in che cosa consiste la profezia: Ormai nel mondo del web gira una specie di febbre che addita questa data, non tanto lontana per la verità, per la catastrofe prossima ventura.

Ma su quali basi si portano avanti questo tipo di supposizioni ? A dir la verità qui qualche dato reale c'è, e deriva dalla conoscenza scientifica che oggi possediamo del calendario delle popolazioni della civiltà Maya.

Andiamo con ordine: come è possibile verificare (fonte wikipedia) tra quelle popolazioni non si usava computare gli anni nel modo in cui noi lo facciamo oggi. Fra l'altro gli 'anni', cioè meglio i cicli annuali erano di due tipi: il ciclo Tzolkin (che durava 260 giorni) e il ciclo Haab(che durava 365 giorni). Ma gli anni poi, non si contavano accumulandoli uno sull'altro. Per saperne di più leggete Mysterium.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!