Scoperta cura contro l'AIDS: una molecola che agisce contro gli enzimi cellulari

Scritto da: -

antiaids.jpg

E' uno studio italiano a dare nuova speranza nella lotta contro l'AIDS. La scoperta è dei ricercatori del Laboratorio di Virologia Molecolare diretto da Giovanni Maga presso l'Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pavia (Igm-Cnr), in collaborazione con il Laboratorio di Chimica Farmaceutica dell'Università di Siena.

Si tratta di una molecola farmacologicamente attiva, in grado di bloccare l'infezione poiché diretta contro un "enzima cellulare", a differenza della terapia attuale che si basa invece su farmaci diretti contro "enzimi virali": una via, questa, che da qualche anno è stato dimostrato essere la più efficiente contro la malattia. "Questi risultati dimostrano, per la prima volta", aggiunge il ricercatore, "che un farmaco diretto contro un enzima cellulare è in grado di bloccare l'infezione da HIV" spiega a Corriere.it Giovanni Maga. Gli enzimi virali hanno la tendenza a mutare la loro struttura durante la terapia, diventando resistenti ai farmaci utilizzati. La novità è che agendo sugli enzimi cellulari si è riscontrata una minore capacità di mutazione. "Perciò un farmaco diretto contro un enzima della cellula avrebbe più probabilità di conservare la sua efficacia anche per tempi lunghi di terapia" conclude Giovanni Maga.

Ecco come agisce il virus dell'HIV: essendo un virus parassita delle cellule umane, non essendo in grado di riprodursi al di fuori dell'organismo infetto si introduce nella cellula colpita dall'infezione (solitamente un linfocita del sangue) e la 'spoglia' delle sue risorse nutritive ed energetiche per duplicare il proprio genoma e costruire nuovi virioni. Al termine di questo processo di spoliazione, i nuovi virus escono dalla cellula, la quale, esaurite le sue energie, muore. Perché agire sugli enzimi cellulari?

"All'interno della cellula infetta, il virus HIV prende il controllo di numerosi enzimi cellulari, distogliendoli dalle loro normali funzioni e "obbligandoli" a lavorare per produrre nuove particelle virali. "Uno di questi enzimi è la proteina cellulare DDX3", spiega ancora il dottor Maga, "che normalmente interviene nella produzione delle proteine cellulari, facilitando il flusso di informazione genetica tra il nucleo (dove l'informazione viene custodita) e il citoplasma (dove l'informazione viene tradotta in nuove proteine). Il virus HIV si inserisce in questo "circuito" e fa sì che DDX3 trasporti solo l'informazione genetica virale, al fine di massimizzare la produzione di proteine virali a scapito di quelle cellulari. Quindi DDX3 è un cofattore essenziale per la riproduzione del virus all'interno delle cellule umane".

I ricercatori hanno così pensato di sintetizzare una molecola 'su misura' per la proteina DDX3 in modo da interferire con la trasmissione del virus. I risultati, pubblicati sulla rivista Journal of Medicinal Chemistry dell'American Chemical Society, dimostrano come il blocco dell'azione di DDX3 causi l'interruzione della replicazione virale nelle cellule infette dal virus HIV, senza danneggiare le cellule non infette, che, al contrario del virus, posseggono meccanismi in grado di compensare la perdita di DDX3. Un'importante passo avanti nella lotta contro l'AIDS.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Scoperta cura contro l'AIDS: una molecola che agisce contro gli enzimi cellulari

    Posted by:

    questa sì che è una bella notizia!! secondo me però per combattere l'aids è necessario puntare prima di tutto sulla prevenzione!! soprattutto bisogna ricordare ai giovani di usare sempre il preservativo... ad esempio mi sembra una buona iniziativa quella di HIVideo, il nuovo concorso video dedicato alla prevenzione dell'AIDS. I giovani dai 16 ai 26 anni sono chiamati a realizzare uno spot sul sesso sicuro e a caricarlo su hivideo.it...mi sembra un'iniziativa carina... che ne dite?? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Scoperta cura contro l'AIDS: una molecola che agisce contro gli enzimi cellulari

    Posted by:

    dal punto di vista scientifico quel farmaco che blocca l'enzima è molto interessante.sto preparando un'esame di biochimica.riccardo ctf parma.........   la ricerca apre nuove porte è inevitabile  Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Scoperta cura contro l'AIDS: una molecola che agisce contro gli enzimi cellulari

    Posted by:

    salve a tutti, ho scoperto di avere l\'hiv da 7 anni io mia moglie e i miei figli, ho paura che noi tutti possiamo morire mi date una speranza? non tanto per me e mia moglie ma per i miei figli,la colpa e del ginecologo di mia moglie che 8 anni fa non li ha fatto fare il test dell\'hiv che devo fare??? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Scoperta cura contro l'AIDS: una molecola che agisce contro gli enzimi cellulari

    Posted by:

    Quest\'uomo non mancano mai voglio dare testimonianza di lui che cura l\'HIV mi era sieropositivo per 18 anni e questo problema della droga non voglio prenderlo più cerco soluzione ad esso andando a internet per trovare un mago così ho trovato questo uomo-mail sul Sudafrica Topix bene ho solo bisogno di cura sono 37 anni ho contattato questo uomo per aiutare il suo nome è DR.ABEGBE questa promessa uomo di guarirmi dalla mia malattia ero appena gli do una prova se può davvero farlo per me questo uomo mi chiede di fornire alcuni dettagli su di me e mi dicono che vogliono consultare i suoi dèi su di me come aiutarmi gli do il tempo di farlo dopo ogni cosa che chiamano e mi dicono che mi curo io ridere su di esso perché non ho mai credo aiuti HIV può essere curare sono andato in ospedale per il test il medico ha detto che non ho l\'HIV nuovo svenni e quando mi sveglio non so cosa fare ho subito chiamato lui e gli dico questo è il lavoro e prometto di dargli qualsiasi cosa se funziona e io compiere la mia promessa e sono molto felice ora la cosa bella è am grazie sposate DR.ABEGBE è possibile contattarlo tramite il suo email DR.ABEGBESPELLHOME @ HOTMAIL.COM o chiamare + 2348142729958 Scritto il Date —