La sanità on line, col lettore smart card il medico è a portata di click

Scritto da: -

burocracy.jpg

Un esempio di come internet possa essere al servizio delle persone è l'utilizzo che ne viene fatto in ambito sanitario. Dal 21 ottobre la regione Lombardia metterà in vendita con i principali quotidiani un lettore di smart card per le nuove tessere sanitarie. Costa 7,50 e con un click si potrà prenotare una visita medica specializzata, scegliere o cambiare il medico di famiglia, avere sotto controllo il proprio fascicolo sanitario (che raccoglie informazioni circa gli eventi sanitari quali ricoveri ed esami, prescrizioni farmaceutiche e informazioni sulle esenzioni) dal pagamento di tasse locali alla richiesta di certificati per i servizi amministrativi (per info vedi qui).

Sarà necessario dare il consenso per usufruire dei servizi sanitari e amministrativi via web richiedendo il Codice PIN, e attivare il servizio recandosi personalmente presso lo sportello di Scelta e Revoca di una delle ASL lombarde con la CRS e con un documento d'identità per ottenerne il rilascio immediato. "E' una battaglia che abbiamo condotto in questi anni per portare l'amministrazione più vicina al cittadino, - ha affermato il governatore lombardo Roberto Formigoni - per impedire perdite di tempo e di denaro, facilitare insomma la vita del cittadino. E' una novità di cui molte regioni d'Europa ci stanno chiedendo informazioni".

Un sistema che, se funzionerà, si diffonderà anche nelle altre Regioni. "Attualmente in Lombardia circolano oltre 9 milioni e 300 mila carte sanitarie, pari al 99% della popolazione. - ha sottolineato Formigoni - La percentuale di PIN rilasciati è del 52%, quella dei consensi il 48%". Per diffondere ulteriormente la conoscenza e l'utilizzo della nuova offerta telematica l'amministrazione regionale ha lanciato una campagna informativa, che partirà sempre dal 21 ottobre.

Una buona iniziativa per ridurre molta burocrazia e lentezza del pachiderma sanitario italiano, ma c'è un ma. Spulciando il sito della regione Lombardia, salta fuori che i lettori di smart card saranno compatibili solo con Windows 2000 SP4 Windows XP Home SP2 e Windows Vista. E la versione per Mac? E se gran parte della popolazione ha ancora Windows 98 o la prima versione di XP? Una buona proposta che rischia di diventare solo privilegio di pochi?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su La sanità on line, col lettore smart card il medico è a portata di click

    Posted by:

    cartaservizi.regione.fvg.it/CRSPortale/CRSManager.jsp?arrfnbr=26 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su La sanità on line, col lettore smart card il medico è a portata di click

    Posted by:

    Ok acquisteremo anche il lettore per la smat card, ma non mi venite a dire che favorite le persone anziane.La Nel veneto sono stati distributi \'\'gratuitamente\' a chi ne ha fatto richiesta. Già usare il PC per una persona anziana è un problema,personalmente lo usavo lavorando e lo uso tutt\'ora, ma quello che mi fa \'\'incavolare\'\' è leggere l\'informativa allegata alla nuova Tessera, dove sembra che sia stata fatta propio per aiutare noi \'\'poveri anziani\'\'. Personalmente io credo che aiuti solo chi fabbrica i lettori. Preghiamo Dio di stare bene è l\'unica speranza che ci resta. Piera Carsana Via Sella Nuova 29 20152 Milano   Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano