Aids, le donne sono più vulnerabili: il 78% si ammala a causa del partner

Scritto da: -

aidsfiocco.jpg

Di Aids oggi si parla molto poco, ma i malati, solo in Italia, sono 120.000 e il loro numero non accenna a scendere, probabilmente a causa della netta diminuzione delle campagna di sensibilizzazione e pervenzione.

Inoltre sono sempre  di più le donne affette da questa malattia: dal 16% di donne colpite nel totale dei pazienti con Aids del 1985 si è passati al 20-30% di oggi.

MondoDonna analizza i motivi per i quali la malattia si diffonde con meccanismi differenti tra donne e uomini, sottolineando in particolare che oltre il 78% delle donne contrae il virus dell'Hiv per via eterosessuale dal proprio compagno, il quale nel 66,8% dei casi lo contrae da rapporti occasionali. (Foto tratta da Flickr, L.u.c.)

E proprio perché non sospettano le infedeltà del partner, le donne spesso arrivano troppo tardi a fare il test, magari quando sono già comparsi i primi sintomi della malattia. Per saperne di più continua a leggere su MondoDonna.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano