Protezione anti-radicali

Scritto da: -

I radicali liberi non sono solo sottoprodotti del metabolismo cellulare, ma possono anche prodursi in seguito a stimoli esterni come radiazioni ionizzanti e sostanze tossiche di varia natura.

Normalmente vi è equilibrio nel corpo tra la produzione di radicali liberi e la loro neutralizzazione da parte del sistema antiossidante.

Quando prevale la produzione di radicali si produce un danno, detto stress ossidativo, che nel tempo porta all’usura e all’invecchiamento delle cellule.

I naturali meccanismi di difesa sono di tipo enzimatico e non-enzimatico. Tra i primi vi è la superossidodismutasi, la catalasi e il glutatione ridotto.

Tra le sostanze non enzimatiche ricordiamo la vitamina E, la vitamina C, i carotenoidi, i polifenoli, le antocianine ecc.

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano