Impatto antropico e disastri naturali: come sarebbe il mondo senza l'uomo?

Scritto da: -

Africa%20HII-thumb%282%29.jpg

In che misura l'attività umana influisce sulle varie zone del pianeta?

Eco Alfabeta ci mostra una mappa dell'Africa, in cui sono evidenziate le zone nelle quali l'impatto antropico è massimo e quelle in cui l'ambiente naturale è ancora quasi del tutto intatto, in base ad una valutazione della Columbia University e della Nasa.

Le prime sono distribuite soprattutto lungo la costa mediterranea, nella valle del Nilo e nella fascia che va dal Golfo di Guinea all'Etiopia, mentre le seconde corrispondono quasi esclusivamente ad aree desertiche. Per saperne di più clicca qui.

Ma non basta, in alcuni casi l'intervento scriteriato dell'uomo provoca o rischia di provocare veri o propri disastri naturali. Il Professor €chos, ad esempio, a proposito della gigantesca diga cinese delle Tre Gole scrive: “Questa mostruosità di cemento (alta come la torre Eiffel, lunga due miglie, che forma un lago artificiale lungo quanto l'autostrada Milano-Roma), di cui sono stati paventati scenari apocalittici, che ha tolto terre a milioni d'individui, invade l'orizzonte a perdita di occhio. C'è chi teme che lo stesso invaso possa innescare un sisma, avendo alterato con il suo peso gli equilibri geostatici di tutta la regione”.

Eco Alfabeta, invece, indica la distruzione delle foreste costiere di mangrovie in Myanmar tra le cause del grave disastro provocato dal ciclone Nargis. Continua a leggere il post.

E ci segnala il saggio Il mondo senza di noi” nel quale ci si chiede “quanto ci metterebbe la natura a recuperare il terreno perduto e ristabilire l'Eden così come doveva risplendere e profumare il giorno prima che Adamo, o Homo habilis, facesse la sua apparizione”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano