Il fabbisogno di oligoelementi

Scritto da: -

Gli oligoelementi servono a regolare l’attività degli ormoni e degli enzimi, svolgendo in tal modo un ruolo com­plementare a quello delle vitamine.

Molti di essi sono indispensabile alla nostra fisiologia: alluminio, antimonio, cobalto, manganese, rame, zinco, molibdeno ed altri ancora.

Il loro fabbisogno è molto basso, nell’ordine per la maggior parte del millesimo di milligrammo, ma il loro apporto deve essere costante.

Tutti gli alimenti naturali contenevano un tempo buone quantità di microelementi, ma oggi i terreni e i cibi si sono purtroppo molto impoveriti.

Cereali originari, erbe selvatiche, microalghe, che non hanno ancora subito le alterazioni e manipolazioni dell’agronomia e dell’industria alimentare moderna, sono oggi la principale e più ricca fonte di questi nutrienti.

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano