Concerti rock eco-sostenibili, al via il progetto "Edison – Change the music"

Scritto da: -

palco%282%29.jpg

Quanto inquina un concerto rock? Tanto. Ogni anno, solo in Italia, si svolgono circa 50.000 manifestazioni musicali, producendo in totale 45.000 tonnellate di CO2. Come 6.000 famiglie di 3 componenti o 22.500 auto, che percorrono ciascuna 10.000 chilometri.

Parte proprio da concerti rock eco-sostenibili la sfida per salvare il pianeta: Edison, operatore nel settore dell'energia elettrica e del gas in Italia, lancia il progetto “Edison – Change the music”.

Solo l'impianto elettrico, lo spostamento dello staff e dei fans in auto e il materiale pubblicitario stampato su carta bianca di un concerto di medie dimensioni, cioè fino a 5.000 persone, producono più di 110 tonnellate di CO2.

Grazie ad alcuni accorgimenti lo stesso evento ne produrrebbe solo 26 tonnellate, più del 70% in meno. Come? Usando energia idroelettrica, solare o eolica, facendo arrivare i fans con un sistema di car-pooling o con i mezzi pubblici, stampando il materiale pubblicitario su carta riciclata, usando bibite e snack di provenienza locale, che non abbiano bisogno di essere trasportati. 

Le iniziative promosse da Edison non si limitano ai concerti: Community è uno spazio su Myspace dove si possono trovare consigli e informazioni sul risparmio energetico nella musica, Green Music Book è una guida sul risparmio energetico e la riduzione delle emissioni nella musica, che sarà scritta dai partecipanti alla Community, Contest è un concorso dedicato ai giovani musicisti senza un contratto discografico.

Ma alcuni artisti già dimostrano di essere sensibile alle tematiche ambientali: per compensare i 592.511 chili di CO2 emessi dal suo ultimo tour 7+7, Luciano Ligabue ha fatto piantare 152.906 metri quadri di foresta in Costa Rica, mentre i Radiohead si esibiscono solo in località collegate a una rete di trasporti pubblici.

Thom Yorke, leader della band, ammette di essere consapevole del loro impatto sull'ambiente. “Potremmo anche decidere di smettere di esibirci dal vivo” afferma. Ma certamente non adesso che le date dei loro concerti estivi sono tutte esaurite o quasi. 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Concerti rock eco-sostenibili, al via il progetto &quote;Edison – Change the music&quote;

    Posted by:

    una goccia in mezzo a un oceano, ma meglio di niente!! Molto più grave invece è la miopia dei nostri governanti e di quelli di molte Nazioni sviluppate e in via di sviluppo. Ad esempio se la pubblica amministrazione italiana avesse delle strutture operative ben "coibentate" e mantenesse temperature non superiori ai 20 ° gradi d'inverno si risparmierebbe consumo energetico pari alla produzione di diverse centrali nucleari. Ma forse a "qualcuno" conviene invece ..costruirle !!http://www.alagoas.it       Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano