Protonutrizione e gli "altarini" dell'OMS

Scritto da: -

WorldHealthOrganization.jpgSiamo comunemente abituati a dare per scontata sia l'autorevolezza scientifica che l'imparzialità politica ed economica di istituzioni storiche che, culturalmente e psicologicamente, vengono percepite super partes per definizione. E' il caso ad esempio dell'ONU e le sue agenzie, fra le quali l'OMS.

Ma anch'esse sono costituite da individui e devono confrontarsi costantemente, all'interno di scenari orientati dalle politiche dei vari governi, con le forti spinte determinate dalle logiche del profitto di grosse aziende multinazionali, specialmente nel campo estremamente redditizio del mercato della salute. Lo scrive Luigi Gallo sul blog Protonutrizione in un post molto interessante che vi consigliamo di leggere (cliccate qui).

Il discorso viene poi approfondito ulteriormente in un secondo post che svela retroscena importanti sull'organizzazione mondiale della salute (cliccate qui).

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!