Liberiamo Kareem

Scritto da: -

Abdelkareem Nabil SolimanCi uniamo al coro di tutti i bloggers del mondo, ai liberi pensatori e a tutti coloro che hanno a cuore la libertà di parola ed espressione, sul web e non solo, per chiedere con forza la liberazione di Abdelkareem Nabil Soliman, blogger egiziano di 22 anni arrestato ad Alessandria, Egitto, il 6 novembre scorso per aver osato esprimere le proprie opinioni, attraverso il suo blog, su diritti delle donne, libertà religiosa e di pensiero.

Sappiamo che dall’avvento del web 2.0 tutti hanno la possibilità di scrivere, porre domande, esprimere i propri punti di vista. Ma ciò è quanto di più temuto dai governi più autoritari e illiberali.

Oggi si manifesta in tutte le principali capitali del mondo per Kareem (leggi l’articolo su Repubblica) e alle 19,00 anche a Roma davanti all’ambasciata egiziana.

Più di duemila persone hanno inviato e-mail alle autorità egiziane, e online è stato creato un sito tramite il quale è possibile firmare una petizione.

Per maggiori informazioni leggi il post di Blogosfere.

@ Per quesiti e approfondimenti scrivi all’autore

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Scienzaesalute.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano